CONDIVIDI

Il pesce Yoshi è una delle ultime invenzioni dell’uomo per salvare il pianeta. La struttura ha alla base un’idea semplice quanto incredibilmente funzionale per il suo scopo. 

Pesce Yoshi per riciclare
Pesce Yoshi per riciclare (via SmartLiving)

Le spiagge sono tra le zone più colpite del mondo per quanto concerne l’inquinamento. Spesso, infatti, si consuma cibo, bevande, gelati ecc. Ciò ovviamente crea una quantità di rifiuti enormi, che troppo spesso le persone non inseriscono negli appositi contenitori. Troppe volte, questi vengono messi sulla spiaggia, le onde se li portano e finiscono in mare, distruggendo la fauna e la flora, oltre che l’ambiente. Proprio per questo, in India, è nata un’iniziativa incredibile, che ha del rivoluzionario e sta funzionando alla grande. In una spiaggia del Paese, infatti, è stata costruita una struttura che può cambiare le sorti dell’ambiente e che potrebbe anche essere emulata da altre realtà costiere e litorali. Parliamo del pesce Yoshi.

CLICCA ANCHE —> Coronavirus, le condizioni della moglie incinta del paziente 1

Il pesce Yoshi per salvare il pianeta: “Mangia la plastica” – FOTO

Il pesce Yoshi è un animaletto incredibile. Grazie alla sua presenza, infatti, il litorale del Grapunrh, in India, è più pulito e puro. Chi alberga sulla spiaggia, deve soltanto recarsi alla bocca dell’enorme creatura acquatica. I cartelloni vicini invitano anche i bambini a “dar da mangiare la plastica a Yoshi“. E sono proprio i bambini a spingere i genitori a riciclare con questo semplice e veloce stratagemma, cosa che sta tenendo le spiagge del Paese molto più pure e pulite. Chissà che in altre zone vicino a mare, magari anche nella nostra Italia, non possa essere replicato un esperimento analogo. Con tale stratagemma, infatti, potremmo vedere i bellissimi litorali che caratterizzano il nostro Belpaese parecchio più puliti e più puri.

LEGGI ANCHE —> Londra, 4 ragazzi pestano uno studente asiatico: “Ci porti il Coronavirus”

messico spiaggia frana
Spiaggia (Getty Images)