WhatsApp, gruppi a rischio da marzo 2020? La situazione

0

WhatsApp, l’applicazione messaggistica più famosa, potrebbe avere dei problemi di sicurezza della privacy. Gruppi a rischio da marzo 2020? Ecco tutte le risposte

WhatsApp gruppi
WhatsApp, in arrivo la minaccia per San Valentino (Foto: Pixabay)

Negli ultimi giorni la sicurezza di WhatsApp sembrerebbe essere messa seriamente a rischio. Alcuni esperti della sicurezza informatica, infatti, hanno fatto una scoperta che metterebbe a repentaglio la privacy di molte conversazioni, soprattutto quelle dei gruppi. E’ emerso che sui motori di ricerca sono disponibili i link di accesso ai gruppi privati dell’app di messaggistica istantanea, con il rischio che gli hacker possano rubare i dati personali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> WhatsApp, esistono 3 azioni esterne con cui compiere azioni “segrete”

WhatsApp, sicurezza a rischio per la privacy dei gruppi: cosa sta succedendo

WhatsApp gruppi
WhatsApp, arriva la minaccia di San Valentino: ecco come evitarla (Foto: Pixabay)

Gli amministratori dei gruppi di Whatsapp hanno la possibilità di creare dei link da inviare ai propri amici per invitarli ad entrare nel gruppo. Questi link, però, vengono indicizzati su motori di ricerca come Google e Bing, con il rischio che chiunque possa accedere all’interno di gruppi di persone sconosciute. In questo modo sarebbe così possibile ottenere dei dati sensibili sugli utenti, come l’identità, il numero di telefono, video, immagini, audio e qualsiasi altro file privato. Un problema per Whatsapp, che da sempre è attenta alla sicurezza e alla privacy dei propri utenti, grazie alluso di una particolare crittografia che rende praticamente impossibile il furto di informazioni.

LEGGI ANCHE >>> WhatsApp, arriva la dark mode anche sull’iPhone: come attivarla

Facebook, proprietaria di Whatsapp, nei giorni scorsi ha cercato di risolvere il problema rimuovendo questi link indicizzati dai motori di ricerca, ma solamente per quanto riguarda Google Search e non su tutti. Al 1 marzo, però, risultavano presenti ancora 60.000 gruppi online, facilmente accessibili effettuando una ricerca specifica. Come difendere i gruppi da questa minaccia? Il sistema più semplice e immediato, in attesa che Facebook rimuova i rimanenti link di invito sulla rete, è quello di aggiungere i membri con il metodo tradizionale, senza ricorrere a questa funzione.

WhatsApp gruppi
Whatsapp

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui