Now Tv, partnership con Vodafone: 4 mesi di cinema gratis. Come riceverli

Now Tv e Vodafone, in collaborazione, lanciano una nuova promozione: 4 mesi di cinema gratis. Ecco come ottenerli

Now Tv
Now Tv

Vodafone e Now Tv hanno annunciato una promozione in partnership. Stiamo parlando di 4 mesi di abbonamento gratis a Ticket Cinema di NOW TV con oltre 1000 titoli on demand e 9 canali live Sky Cinema. L’iniziativa è partita ieri, 2 marzo, e terminerà il 16. Al termine dei 4 mesi l’abbonamento si rinnova al prezzo di 9,99 euro al mese salvo disattivazioni.

“L’offerta include un codice attivabile fino al 16/03/2020, che dà diritto a 4 mesi di visione del Ticket Cinema. Dal 5° mese la visione del Ticket Cinema prosegue al prezzo non promozionato attualmente pari a 9,99€/mese, salvo disattivazione, da effettuare fino a 24 ore prima del rinnovo del Ticket, o variazioni del prezzo di listino e/o aumento IVA. La visione è condizionata all’accettazione e al rispetto delle condizioni generali del Servizio NOW TV. Costi di connessione legati all’operatore utilizzato. Condizioni e limitazioni su nowtv.it”, la nota ufficiale.

Now Tv, 4 mesi di cinema gratis: come attivarli

Per attivarla bisogna, prima di tutto, iscriversi od avere il programma Happy di Vodafone. Riceverete un codice via ‘sms’ da inserire per poi cliccare sul tasto attiva a questa pagina. Successivamente bisognerà creare un account Now Tv oppure accedervi. Si dovrà poi inserire il metodo di pagamento prescelto ma per i primi 4 mesi non verrà addebitato alcun importo. Soltanto dal quinto mese in poi il Ticket Cinema si rinnoverà al prezzo di 9,99 euro salvo la disattivazione che dovrà essere fatta almeno 24 ore prima del rinnovo.

Con questo abbonamenti si avranno a disposizione tutti i contenuti senza vincoli. Disponibili titoli come Pets2, 10 giorni senza mamma, Bohemian Rhapsody e molti altri. C’è la possibilità di guardare anche titoli usciti da poco al cinema ed inoltre a diposizione anche 9 canali live di Sky Cinema.

LEGGI ANCHE—> WhatsApp, esistono 3 funzioni esterne con cui compiere azioni ‘segrete’