Filippine, 30 persone prese in ostaggio in un centro commerciale – VIDEO

0
44

Nelle Filippine, un uomo ha preso in ostaggio ben 30 persone in un centro commerciale. La polizia adesso tratta per un accordo con l’aggressore.

Filippine
La polizia della Swat pronta a fare irruzione (via Twitter)

Sta accadendo in queste ore nelle Filippine, la presa in ostaggio di trenta uomini da parte di un uomo armato di pistola. Il luogo dell’ostaggio sarebbe un centro commerciale, in un elegante e ricco quartiere di Manila.

L’uomo ha fatto irruzione nell’edificio esplodendo anche qualche colpo da arma da fuoco, che ha ddirittura finito per ferire una persona, che fortunatamente è stata portata subito in ospedale.

Filippine, parla il sindaco di San Jose, Francis Zamora

Coronavirus
Il sindaco di San Josè parla dell’ostaggio (via Twitter)

Sul luogo dell’ostaggio è intervenuto tempestivamente il sindaco di una città vicina a Manila, San Josè. Il suo nome è Francis Zamora, e giunto davanti al centro commerciale ci ha tenuto a dare la sua versione dei fatti alle telecamere.

Davanti ai microfoni delle varie televisioni locali, Zamora ha annunciato: “C’è già una persona a cui ha sparato, che è stata portata di corsa in ospedale“.

Inoltre secondo la testimonianza del sindaco, l’uomo sarebbe una guardia di sicurezza, che avrebbe scatenato l’ira del licenziamento compiendo questo gesto.

La polizia sta cercando di ricostruire l’ostaggio. Secondo le prime investigazioni, l’uomo avrebbe chiuso delle persone in un ufficio. Quando ha compiuto questo terribile gesto, il centro commerciale era molto affollato. Fortunatamente alcune persone sono riuscite a fuggire prima dell’arrivo della polizia.

Proprio la polizia in questo momento sta contrattando con l’uomo per il rilascio delle trenta persone prese in ostaggio.

SEGUIRANNO AGGIORNAMENTI !

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulle notizie di Cronaca Estera, CLICCA QUI !

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui