Un calciatore del Tottenham in quarantena per Coronavirus

Il Coronavirus spaventa anche l’Inghilterra: un giocatore del Tottenham messo in quarantena precauzionale. Era rientrato dalla Corea

tottenham quarantena coronavirus
Josè Mourinho, allenatore del Tottenham (via Getty Iamges)

Il Coronavirus sta stravolgendo le comuni attività quotidiane in diversi paesi del mondo e nelle ultime settimane è arrivato a creare problemi anche nello sport. In Italia il campionato di calcio di Serie A ha avuto molti rinvii e partite a porte chiuse, con alcuni calciatori messi preventivamente in quarantena dopo essere venuti a contatto con persone positive al test. Ora anche in Inghilterra, dove ancora si sono segnalati pochissimi casi, arriva una misura preventiva.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Serie A, rinviate 5 gare: ecco quando si recupererà

Premier League, Son in quarantena Coronavirus: era tornano di recente in Corea del Sud

tottenham quarantena coronavirus
Son (Getty Images)

Sono ore particolari per Son Heung-min, il calciatore coreano del Tottenham. L’attaccante della squadra di Josè Mourinho nei giorni scorsi era tornato in Corea del Sud per operarsi al gomito, dopo l’infortunio rimediato nel match di Premier League contro l’Aston Villa dello scorso 16 febbraio. Come spiega il ‘Daily Mail‘ il giocatore degli ‘Spurs’ era rientrato nel paese asiatico prima che entrassero in vigore le norme attuali del governo sul Coronavirus.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, 21 vittime e 821 contagi in Italia – DIRETTA

Ora Son dovrà rimanere per 14 giorni in isolamento, lontano dai suoi compagni di squadra. Il coreano rientrerà nei prossimi giorni in Inghilterra, ma dovrà essere obbligatoriamente sottoposto ai protocolli di sicurezza. “E’ giusto che sia così – ha affermato Mourinho- non sono un esperto e penso che tutti dobbiamo seguire le indicazioni delle autorità”.