Juve, dopo la gaffe sugli arbitri spopola chi chiede l’esonero a Sarri

La Juventus perde in Champions League, il risultato è ribaltabile ma Sarri regala una gaffe sugli arbitri che alimenta chi chiede il suo esonero col #SarriOut 

esonero Maurizio Sarri Juventus
Maurizio Sarri (Getty Images)

Brutto passo falso per la Juventus, sconfitta nell’andata degli ottavi di Champions League a Lione. Finisce 1-0, risultato che naturalmente lascia profonda amarezza fra i tifosi, ma anche per i calciatori bianconeri e l’allenatore Sarri. La squadra proprio non decolla, i risultati sono zoppicanti e soprattutto latita il gioco, il bel gioco, forse l’unico vero motivo per cui era stato preso Maurizio Sarri. L’allenatore toscano vive un momento davvero complicato sulla panchina bianconera. La squadra zoppica e i tifosi, che non l’hanno mai preso davvero in simpatia, adesso stanno condividendo in massa l’hashtag #SarriOut.

Si chiede a gran voce l’esonero dell’ex Napoli, reo di non aver mai incarnato appieno lo spirito bianconero e di aver portato la Juve ad essere in difficoltà anche in Champions League, dove invece si sperava iniziasse a primeggiare. Le uscite pubbliche di Sarri, poi, gettano ulteriore benzina sul fuoco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Esonero Sarri, ore caldissime in casa Juventus: la situazione

La gaffe di Sarri sui rigori e il partito dell’esonero

Maurizio Sarri Juventus
Maurizio Sarri (Getty Images

Nella sfida di Champions col Lione, la Juventus sembra aver sbagliato completamente approccio. Proprio nella sfida più importante, proprio nella partita alla quale i tifosi tengono di più, è impensabile che una squadra che annovera stelle del calcio come Ronaldo, Dybala e Higuain faccia fatica a tirare in porta. Serve una scossa, e non certo quella data da Sarri nel post partita. Le parole dell’allenatore hanno fatto parecchio discutere, soprattutto i tifosi avversari.

“In Italia i due rigori che abbiamo reclamato stasera ce li avrebbero dati – ha detto Sarri in conferenza stampa – In Europa c’è un metro di valutazione diverso e questi rigori qui non li danno, quindi ci dobbiamo adeguare”. Inevitabili le ironie dei tifosi delle altre squadre, inevitabile l’imbarazzo per la Juventus e per i suoi tifosi. Adesso la scuola di pensiero che sta chiedendo l’esonero di Sarri con #SarriOut sta prendendo sempre più forza, e la posizione dell’allenatore non è mai stata così in bilico. Staremo a vedere cosa accadrà.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Poste Italiane, risposta polemica a Sarri: il Tweet è subito virale – FOTO