Smartphone, l’Europa impone un ritorno al passato per i produttori

L’Unione Europea punta al New Green Deal, una crescita sostenibile che combatta anche il problema de rifuti. Per questo la Commissione sta lavorando sullo smaltimento degli Smartphone con un possibile ritorno al passato.

Smartphone, ritorno alla bateria rimovibile
Smartphone, ritorno alla bateria rimovibile

Da qualche anno infatti le batteria dei nostri cellulari non sono più sostituibile. La scelta dei produttori è nata per due ragioni: la prima evitare possibile manomissioni sigillando i prodotti, la seconda per abbassare i costi.

La conseguenza indiretta di questa scelta è l’impossibilità di utilizzare ancora uno smartphone nel momento in cui la sua batteria è giunta a fine vita, quando avrà completato tutti i cicli di ricarica. In questo caso, anche se il device è ancora in ottime condizioni non è più possibile utilizzarlo, a meno di non portarlo in centri specializzati, con tutto quello che ne segue come spesa.

LEGGI ANCHE >>>  Report digital 2020, in Italia più smartphone che abitanti

Smartphone, la proposta di Frans Timmermans sulle batterie

Frans Timmermans
Frans Timmermans, vice presidente della Commissione europea con delega al Green Deal

Proprio per lottare contro i rifuti elettronici, i costi crescenti imposti dalla industrie e lo spreco, Frans Timmermans, vice presidente della Commissione europea con delega al Green Deal, il programma di sviluppo ecosostenibile, ha proposto l’iniziativa che potrebbe essere approvata entro la metà del prossimo mese.

Non solo verrà chiesto ai produttori di facilitare l’accesso al vano batteria, ma dovranno facilitare le operazioni di una eventuale riparazione e fornire in maggiore quantità gli eventuali pezzi di ricambio.

Non è l’unico argomento legato agli smartphone all’interno dell’Unione Europea. Da tempo è in corso una battaglia tra commissione e lobbisti per intrudurre un caricabatterie unico, ma Apple sta cercando di constrastare questo cambiamento.

Ovviamente tutto questo ha un rovescio della medaglia. L’eveluzione del design degli ultimi anni è legata anche all’assenza dello sportello posteriore. Insomma una sfida in più per i produttori: il consumatore accetterà compromessi per avere un cellulare più riparabile e più eco sostenibile?

POTREBBE INTERESSARTI >>> IPhone 9, lo smartphone low cost Apple: data di uscita e prezzo