Coronavirus, direttore Pronto soccorso Lodi ai dipendenti: “Dio vi benedica”

0

In piena emergenza per il Coronavirus, il direttore del pronto soccorso di Lodi si affida a Dio e alla religione. Ecco la mail ai dipendenti

coronavirus pronto soccorso lodi
Al pronto soccorso di Lodi per il Coronavirus ci si affida a Dio (Getty Images)

E’ piena emergenza nelle zone del nord Italia colpite dal Coronavirus. L’epidemia influenzale ha contagiato quasi 300 persone nel nostro paese e si contano 7 vittime finora. Nella cosiddetta “zona rossa“, che comprende buona parte di Lombardia e Veneto, è corsa contro il tempo per allestire le strutture sanitarie e garantire a più persone possibile assistenza e cure. In questa situazione, c’è anche chi si affida all’aiuto divino con la speranza che le cose possano rientrare al più presto alla normalità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, altre tre vittime in Lombardia: sale a 10 il bilancio dei morti in Italia

Coronavirus, il direttore del pronto soccorso di Lodi scrive ai dipendenti: “Che Dio vi benedica”

coronavirus pronto soccorso lodi
Pronto Soccorso (Websource archivio)

Così, per fronteggiare l’emergenza per il Coronavirus, molti dipendenti del pronto soccorso di Lodi, tenuti in maniera precauzionale a casa in quarantena, sono stati immediatamente richiamati sul posto di lavoro. E’ stata questa la decisione del direttore sanitario della struttura di emergenza Stefano Paglia, comunicata tramite una mail inviata ai dipendenti del pronto soccorso lodigiano il 23 febbraio.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, un’altra regione colpita: italiana positiva a Barcellona – DIRETTA

Nel testo della mail Paglia esorta i lavoratori in isolamento precauzionale, ma ai quali i tamponi hanno dato esito negativo, di tornare alle proprie postazioni. Ma il direttore conclude con benevolo “Che Dio vi benedica“, ad invocare un aiuto divino che in casi come questi deve supportare e dare forza a tutto il personale sanitario che salvano vite umane.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui