Coronavirus, rifiutati turisti lombardi e veneti in visita a Padre Pio

Coronavirus, 44 turisti provenienti dal Veneto e dalla Lombardia si sono visti respinti quest’oggi a Benevento a causa dell’allerta nazionale. Malgrado una prenotazione giunta due mesi fa, l’albergo dice no a scopo precauzionale. 

Padre Pio
Padre Pio (Getty Images)

Coronavirus, rifiutati ad Avellino turisti provenienti dal Veneto e dalla Lombardia. Volevano semplicemente visitare Pietrelcina e il sacro culto di Padre Pio, ma non gli è stato possibile malgrado la prenotazione risalente a ben due mesi fa.

ambulanza coronavirus
(via WebSource)

Coronavirus, turisti settentrionali rifiutati a Benevento

Perché quando la comitiva si è presentato all’hotel dove la prenotazione era ormai datata, questo si è categoricamente rifiutato di ospitarli a causa dell’allarme nazionale proveniente proprio da quelle regioni. Un divieto – assicura la struttura – preso solo e unicamente per vie precauzionali.

Ma quando il gruppo si era ormai deciso ad andar via, l’albergo ha comunque segnalato il tutto alla Questura che ha mandato sul posto degli agenti della Polizia Municipale. Questi, poi, sono stati costretti a scortarli al Terminal per tutte le identificazioni del caso per questioni di ordine pubblico e sicurezza.

Potrebbe interessarti anche —> Emilia Romagna, psicosi coronavirus: scaffali vuoti – FOTO GALLERY

Il gruppo, composto da 44 settentrionali e partiti tutti insieme da San Giovanni Rotondo in mattinata, ha così deciso di lasciare immediatamente la Campania per far direttamente ritorno a casa. Oltre a Pietrelcina, sono riusciti appena a visitare il centro storico di Benevento. Nel frattempo, nel napoletano, sono risultati tutti negativi i 21 casi sospetti di coronavirus.

Leggi anche —-> Coronavirus, le persone della zona rossa: “Serve l’esercito, noi abbandonati”