Coronavirus, Conte: “Misure come nessun altro paese, efficacia contenitiva”

0
21

Ospite di Barbara D’Urso, il premier Giuseppe Conte ha spiegato la strategia del governo per contrastare il Coronavirus. Misure come in nessun altro paese.

Coronavirus
Giuseppe Conte ospite da Barbara D’Urso (via Screenshot)

Una vera e propria giornata impegnativa quella di ieri per il premir Giuseppe Conte. Infatti il presidente del Consiglio italiano, nella giornata di ieri è apparso un pò su tutte le reti televisive, per informare gli italiani su cosa sta succedendo.

Il premier così, ospite a Live non è la D’Urso, ha cercato di entrare nel dettaglio della faccenda, spiegando ogni singola strategia del governo per prevenire ulteriori contagi. Andiamo quindi a vedere cosa ha dichiarato Conte e quali misure adotterà l’Italia per evitare l’espansione del virus.

Coronavirus, Conte: “Misure come nessun altro paese per un efficacia contenitiva”

Coronavirus
Il premier ospite su Canale 5 (via Screenshot)

Incalzato subito dalle domande di Barbara d’urso, il premier ha iniziato il suo discorso affermando: “Abbiamo adottato misure che nessun altro Paese ha adottato. Queste misure sono per contenere il rischio di contagio” – ha poi continuato – “Ci è stato riconosciuto a livello europeo il massimo rigore in merito ai controlli, ho detto fin dall’inizio che affronteremo questa emergenza con la massima precauzione“.

Conte ha poi affermato che non c’è il rischio che i supermercati rimangano vuoti cancellando, ogni voce sul possibile approvvigionamento alimentare.

Il premier poi ha pensato di spendere due parole per tutti i cittadini in quarantena, affermando: “Ringrazio i cittadini dei comuni dei focolai per i sacrifici che faranno nei prossimi quattordici giorni permettendoci di effettuare ulteriori verifiche. Abbiamo individuato quelle persone che sono scappate in altre regioni. Per chi viola la quarantena c’è una sanzione penale“.

Il Presidente del Consiglio ha poi confermato che non perderà tempo in eventuali polemiche politiche, rivelando di concentrarsi solamente sull’emergenza nazionale.

Infine però Conte lancia una frecciata a Matteo Salvini, affermando: “Non so perché Salvini chiede le scuse, vorrebbe le scuse da agosto, ma io ad agosto ho semplicemente detto quello che ritenevo andasse detto in Parlamento” – ha poi concluso – “Ho cercato l’ex ministro Salvini sabato su vari cellulari che ho e non mi ha risposto, ma lo conosco, ci ho lavorato 15 mesi, non mi stupisce il suo comportamento“.

Continua così la delicata situazione italiana, con i cittadini che vivono nella paura, nonostante le dichiarazioni di Conte sulle varie televisioni nazionali.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulle notizie di Politica Italiana, CLICCA QUI !

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui