CONDIVIDI

Episodio di razzismo a Palermo, dove un gruppo di criminali fece irruzione in un negozio di bengalesi. La polizia entra in azione e arresta 11 persone.

Palermo
Fermate 11 personi dopo raid a negozio di bengalesi (via Pixabay)

Continuano gli episodi di razzismo in Europa e nella nostra penisola. Dopo il terribile attentato nella giornata di ieri in Germania, anche nel capoluogo siciliano si è verificato un episodio di razzismo. Così il corpo della Polizia di Stato di Palermo, ha deciso di prendere alcuni provvediemnti nei confronti di 11 persone.

Gli indagati, infatti, sarebbero responsabili di un raid punitivo in un negozio di bengalesi a sfondo razziale. Dopo aver indagato sulla faccenda, le Forze dell’ordine hanno deciso di mettere agli arresti domiciliari gli unidici indagati, accusati di rapina e lesioni. Le accuse inoltre sono aggravate dalla matrice razziale del raid.

Palermo, il raid punitivo nei confronti di bengalesi

Palermo
Sono 11 gli arresti in seguito a sfondo razziale (via Websource)

Così questa mattina si è finalmente conclusa l’indagine sull’episodio avvenuto qualche mese fa. Ad attivarsi ci ha pensato la squadra mobile della Polizia di Stato, secondo la quale sarebbe stata una banda di giovani, armati di mazze da baseball, a fare irruzione nel locale. Successivamente i giovani avrebbero attaccato il proprietario del negozio, per poi rincorrere gli altri bengalesi presenti nell’attività.

Un episodio sconcertante, specie se si pensa alla matrice razziale realizzata da un gruppo di giovani capaci di picchiare le vittime con calci e pugni. Inoltre una delle vittime fu portata nel retrobottega da un aggressore, che decise di rubargli anche l’anello al dito.

Secondo le indagini degli inquirenti, l’azione dei giovani sarebbe partita in seguito ad un comportamento in strada del ragazzo del Bangladesh, considerato “inopportuno” dagli aggressori.

Successivamente, infatti, è avvenuta l’aggressione condita da epiteti razzisti. Ma la violenza non si fermò e furono aggrediti anche gli altri presenti nel locale. Fortunatamente la Polizia di stato è riuscita a mettere una pietra su questa faccenda, punendo gli 11 aggressori.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulle notizie di Cronaca Italiana, CLICCA QUI !