CONDIVIDI

Morto a 61 anni Vincenzo Belli, regista di Rai Sport, dopo tre mesi di grave malattia

Vincenzo Belli
Vincenzo Belli

All’età di 61 anni è morto Vincenzo Belli, uno dei registi principali in ambito di sport. Dopo essere entrato giovanissimo in Rai, si è formato al fianco di uno del calibro di Nazareno Balani. Principalmente si occupava di pallavolo nazionale ed internazionale per la Rai. L’uomo è scomparso dopo tre mesi di una grave malattia.

Vincenzo Belli, il cordoglio della Federvolley

La Federvolley, vista la vicinanza di Belli nel lavoro, ha deciso di dedicargli un messaggio: “E’ venuto a mancare all’età di 61 anni Vincenzo Belli, regista RAI tra i più apprezzati nel panorama sportivo. Nel corso della sua carriera Vincenzo ha curato la regia di molti eventi pallavolistici, l’ultimo dei quali il Campionato Mondiale maschile 2018. La Federazione Italiana Pallavolo esprime ai familiari le più sentite condoglianze”.

Diversi sono stati anche i messaggi riservati da amici e colleghi. Uno su tutti Auro Bulbarelli, direttore di Rai Sport, che ha scritto: “Nel suo cognome c’era il suo credo: gli eventi li voleva belli, eleganti, raffinati. La cura del prodotto, lo studio dei dettagli, l’umiltà di imparare da chi ne sapeva di più”. Avrebbe dovuto lavorare alle manifestazioni sportive del 2020 come gli Europei di calcio e le Olimpiadi di Tokyo, ma “la grande regia superiore ha deciso diversamente, portandocelo via in tre mesi. Agli Europei e alle Olimpiadi di Tokyo saremo tutti più soli”. 

LEGGI ANCHE—> Lodi, treno deragliato: altri 12 indagati dopo la tragedia