Meteo, arriva l’incursione polare: temporali, nevicate e venti sull’Italia

Cambia nuovamente il meteo sull’Italia. In arrivo infatti l’incursione polare, che penetrerà l’alta pressione e porterà piogge, nevicate e venti forti.

Meteo
Cambia nuovamente la situazione meteorologica sulla penisola (via Pixabay)

L’inverno 2020 è a dir poco sorprendente. L’alta pressione che da tempo veglia sulla penisola, subirà un nuovo sfaldamento. Infatti è in arrivo un’incursione polare, pronta a scovolgere nuovamente la situazione meteorologica. Così il campo di alta pressione che ha caratterizzato gli ultimi giorni sarà nuovamente distrutto.

Con l’arrivo dell’incursione polare, l’Italia si troverà in preda a nuove piogge, venti forti e perfino nevicate. Infatti in questi giorni saranno rinforzati i venti di Maestrale. Poi arriveranno le piogge, che partiranno dalle Marche per poi estendersi in Umbria, Lazio e le regioni circostanti.

Le precipitazioni però non caratterizzeranno solamente il settore centrale. Infatti anche al sud assisteremo a dei piovaschi. Le regioni maggiormente colpite saranno la Calabria, il Molise, la Puglia ed infine la Basilicata.

Torna a farsi vedere anche la neve, con fiocchi che scenderanno sugli Appennini dai 1200/1300 metri d’altezza. Andiamo quindi a vedere nello specifico il quadro della situazione.

Meteo, mercoledì 19 febbraio

meteo
Attacco polare sull’Italia, torna il freddo (via Pixabay)

Così la situazione calma apparsa negli ultimi giorni è pronta a sconvolgersi nuovamente. Infatti è in arrivo un’incursione polare pronta a stravolgere il tutto. L’Italia sarà colpita quindi na nuove piogge ed un rafforzamento del vento di Maestrale. Andiamo ad analizzare la situazione settore per settore.

Le regioni del Nord Italia saranno quelle meno colpite dall’incursione polare. Infatti qui resisteranno gli annuvolamenti sulle regioni di NordEst e sulle vette delle Alpi, ma non sembrano arrivare precipitazioni. A NordOvest invece il cielo continuerà ad essere sereno. Le temperature sono in leggero calo, con massime dai 9 ai 14 gradi.

Sulle regioni del Centro Italia, invece, inizia a farsi sentire il cambio di rotta. Infatti già nella giornata odierna è in arrivo una giornata instabile, con acquazzoni sparsi per il cuore della penisola. Le piogge dovrebbero colpire dapprima le Marche, per poi spostarsi su Umbria e Lazio. Qui le temperature sono in calo, con valori massimi dagli 11 ai 16 gradi.

Infine sulle regioni del Sud Italia, dopo una mattina tranquilla dove non mancherà nemmeno il sole, tutto peggiorerà con l’arrivo della sera. Infatti violenti precipitazioni sono pronti ad abbattersi sul meridione, colpendo Campania, Molise, Basilicata ed infine la Calabria. Anche qui le temperature sono in calo, con massime dai 12 ai 17 gradi.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sul Meteo, CLICCA QUI !