CONDIVIDI

Intervento con realtà aumentata, un record assoluto per l’Italia. Oggi a Bologna si è completato la primissima operazione in tal senso. 

Brindisi
Medici un’operazione (Via Pixabay)

Un’operazione molto complessa che di certo ha messo un punto nella storia della medicina. A Bologna oggi si è svolto il primo intervento tramite assistenza Vostars. E’ la prima operazione al mondo eseguita tramite realtà aumentata, un tecnologia che permette ai chirurghi di muoversi con un altro tipo di velocità e di percezione. Tramite degli appositi occhialini, infatti, i medici del Sant’Orsola di Bologna hanno operato un paziente aiutandosi con la realtà aumentata. In tal modo, il chirurgo ha avuto sempre sul visore delle informazioni importanti, che normalmente potrebbero essere viste solo tramite schermo, posto a lato.

LEGGI ANCHE —> Viterbo, sedicenne dimessa dall’ospedale muore poco dopo: indagato un medico

Intervento con realtà aumentata, Italia prima nel mondo

L’ingegnere biomedico Vincenzo Ferrari ha parlato all’ANSA. Ecco le sue parole: “Fino a questo momento, la realtà aumentata non è stata sfruttata a pieno in sala operatoria. Non era mai accaduto, infatti, che un visore fosse usato per guidare l’intervento vero e proprio. Questo, a causa della difficoltà per il nostro occhio, di focalizzare oggetti reali e virtuali contemporaneamente. 

Abbiamo dovuto risolvere problemi molto complessi, che riguardano principalmente la coordinazione occhio-mano e la coerenza tra l’immagine reale e quella virtuale temporalmente, spazialmente e in termini di messa a fuoco.

È ovvio che se il chirurgo deve seguire una linea di taglio virtuale questa deve apparire nel posto giusto e al momento giusto dell’intervento, ma ottenerla non è banale. La possibilità di passare dalla vista mediata dalla videocamera (video see-through) a quella naturale con il visore trasparente (optical see-through) è la caratteristica distintiva di Vostars il cui acronimo significa appunto ‘Video-Optical See-Through Augmented Reality System‘”. 

LEGGI ANCHE —> Insegnante incinta del 13enne a cui fa ripetizioni a domicilio

Salerno aggressione ospedale
(da Pixabay)