Diamond Princess, italiano risultato positivo al Coronavirus

Sulla nave Diamond Princess un italiano è risultato positivo al test sul Coronavirus. Sotto controllo i connazionali a bordo della Westerdam

diamond princess italiano coronavirus
Il tentativo disperato per evitare la diffusione dell’epidemia (via Getty Images)

Sono giorni di grande apprensione in tutto il mondo per la diffusione senza fine del Coronavirus. Dopo aver contagiato decine di migliaia di persone e averne uccise circa 1800, l’epidemia influenzale proveniente dalla Cina sta causando il panico in due navi da crociera ferme nell’estremo oriente: la Diamond Princess e la Westerdam. L’Italia è in apprensione per le condizioni dei propri connazionali a bordo delle due imbarcazioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, sbarcano in 2000 in Cambogia: c’era coppia infetta e 5 italiani

Diamond Princess, un italiano risultato positivo al test del Coronavirus. Cinque italiani sulla Westerdam

diamond princess italiano Coronavirus
Diamond Princess (via getty Images)

La Protezione civile ha comunicato che nella Diamond Princess, ferma ormai da settimane nel porto di Yokohama in Giappone, c’è un italiano risultato positivo ai test sul Coronavirus. Il nostro connazionale, però, sarebbe ripartito con un volo verso gli Stati Uniti, dove è residente insieme alla moglie americana, anche se si attendono conferme. Nel frattempo il Ministro della Salute nipponico Katsunobu Kato ha annunciato che le persone non contagiate verranno fatte scendere dalla nave a partire da mercoledì, e in tre giorni sarà completamente evacuata.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, via allo sbarco dei non contagiati dalla Diamond Princess

Continua a fa discutere il caso Westerdam, ferma in Cambogia dal 14 febbraio dopo il rifiuto da parte di Giappone, Filippine, Taiwan e Thailandia di far attraccare la nave per paura del contagio del virus. I 2200 passeggeri, tra cui un anziana donna americana infetta, sono sbarcati nel Paese asiatico e le autorità cambogiane stanno effettuando tutti i controlli del caso. Tra di essi ci sono 5 italiani, le cui condizioni sono al momento sotto controllo. Uno di essi è già rientrato in Italia e si è sottoposto ad auto isolamento volontario domiciliare, sotto costante monitoraggio da parte della autorità sanitaria, ma non presenta i sintomi del virus. Due di loro sono volati in Germania e in Slovacchia, mentre gli ultimi due sono ancora a bordo della nave.