Vivere su Marte, progetti in gara per la prima città marziana

Sviluppare la tecnologia necessaria per vivere su Marte è una delle sfide dei prossimi decenni. The Mars Society strizza l’occhio all’incredibile obiettivo di Elon Musk.

vivere su marte
Una ipotetica città su Marte (foto da MarsSociety.org)

La corsa allo spazio, e in particolare alla colonizzazione di nuovi pianeti, è cosa quantomai seria. La nuova frontiera infatti non è solo portare l’uomo su Marte, bensì metterlo in condizione di poterci abitare. The Mars Society, un’organizzazione no profit che promuove l’esplorazione del pianeta rosso, ha annunciato la seconda edizione della Mars City State Design Competition.

Si tratta di un concorso i cui partecipanti sono chiamati a progettare una ipotetica colonia umana permanente su Marte, tenendo ovviamente conto di una serie di requisiti necessari. A vincere la passata edizione furono i fratelli George and Alexandros Lordos, uno dottorando al MIT e l’altro direttore del Center for the Study of Life Skills and Resilience presso l’Università di Cipro, con il progetto Star City.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Parte la corsa alla Luna, Trump chiede fondi per la Nasa

Vivere su Marte, l’obiettivo è una città da un milione di abitanti

vivere su marte
Il progetto Star City, vincitore della passata edizione (Image Credit: Star City Team / Delta Architects)

La sfida di quest’anno è di gran lunga più complessa rispetto a quella dello scorso anno; se nella passata edizione bisognava garantire la sopravvivenza a 10mila persone infatti, in questa volta sono un milione i terrestri di cui doversi occupare. Non si tratta di un concorso artistico in cui immaginare la location di un film di fantascienza, sia chiaro: bisogna tener conto dei consumi, delle materie prime, delle pochissime cose inviabili dalla Terra e così via.

La città deve essere autosufficiente e rispettare una lunga lista di direttive tecniche, economiche, socioculturali e politiche. Il premio riservato ai vincitori è poco più che simbolico se si pensa alla complessità del progetto richiesto: 10mila dollari per il primo classificato, 5mila per il secondo, 2500 per il terzo e rispettivamente 1000 e 500 dollari per quarto e quinto. I primi 20 progetti inoltre verrano pubblicati in un libro dedicato dal titolo “Mars City States: New Societies for a New World.”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Marte, l’acqua scoperta sul pianeta simile a quella degli Oceani

Elon Musk: “Un milione di persone su Marte per il 2050”

vivere su marte
Starship MK1 di SpaceX (foto da SpaceX.com)

Il visionario imprenditore Elon Musk, alla guida di diverse compagnie tra cui Tesla e SpaceX, è da tempo uno dei più impegnati nella corsa alla conquista di Marte. L’obiettivo finale di Spaceship infatti, l’astronave su cui sta lavorando SpaceX, è proprio quello di portare un numero sempre più considerevole di persone sul pianeta rosso.

Per far questo lo stesso Musk ha spiegato su Twitter, circa un mese fa, come il traguardo sia riuscire a realizzare 1000 astronavi in 10 anni, che con una media di tre voli per Marte ogni giorno, riuscirebbero a trasportare fino a 100mila persone ogni anno. Se così fosse, nel giro di trent’anni un milione di terrestri potrebbero vivere stabilmente sul pianeta rosso.