CONDIVIDI

Scandalo a Parigi: sul web finisce un video hard del candidato sindaco fedelissimo del presidente Emmanuel Macron. L’aspirante primo cittadino si ritira. 

Parigi, si ritira il candidato sindaco fedelissimo del presidente Emmanuel Macron. Si tratta di Benjamin Griveaux, il quale si è sentito costretto a farlo dopo la diffusione sul web di un suo video a luci rosse che lo vedeva protagonista.

Torre Eiffel di Parigi
Torre Eiffel di Parigi (Foto Getty)

Parigi, si ritira candidato sindaco dopo video hot

Un vero e proprio scandalo. Così l’aspirante primo cittadino si è ritirato ufficialmente dalla corsa commentando così la scelta: “A causa di attacchi ignobili ho deciso di ritirare la mia candidatura all’elezione municipale parigina. Tale decisione mi costa ma le mie priorità sono molto chiare. Prima di tutto viene la mia famiglia”. 

Ma ci sarebbe già il nome di colui che ha diffuso le immagini. Si tratterebbe dell’artista russo Petr Pavlenskij, famoso nel 2013 per aver inchiodato i suoi testicoli davanti al Cremlino per protestare contro Vladimir Putin e lo stato di Polizia che stava creando.

Potrebbe interessarti anche —> Salò, Mussolini resta cittadino onorario: voti favorevoli

E’ stato direttamente l’uomo a rivendicare l’attacco come svela il quotidiano Liberation. Secondo il giornale, l’uomo avrebbe chiamato la redazione svelando di aver ricevuto il video da una fonte anonima e di averlo postato in rete.

A un mese dalle elezioni, intanto, la République En Marche si ritrova senza un referente. Ma il presidente Macron e il suo team sono già alla ricerca di un sostituto: tra i profili valutati c’è anche Agnès Buzym, ministro della Salute, i deputati Mounir Mahjoubi e Pierre-Yves Bournazel, il Senatore Julien Bargoton e Delphine Burkli, sindaco del 9? arrondissement.