CONDIVIDI

Professoressa insegna agli studenti che dobbiamo estinguerci in questo momento per salvare il pianeta. Un modo di insegnare poco ortodosso. 

Professoressa Cambridge
Professoressa Cambridge (screenshot via Youtube)

Che l’uomo abbia arrecato infiniti danni alla Terra ed alla terra è cosa purtroppo nota. Lo sfruttamento delle risorse, l’industrializzazione, l’inquinamento ed il capitalismo estremo hanno modificato il nostro pianeta. Siamo sicuramente ad un punto di non ritorno e questo deve portarci a riflettere, tutti, in maniera molto profonda. E’ tempo di riflessioni ed anche di cambiamenti. Se non ci muoviamo, ed anche velocemente, verso un’economia più ecosostenibile ed un diverso modo di produrre e consumare, le cose non miglioreranno affatto, anzi. La Terra non può sostenerci a questi ritmi e non non possiamo continuare a chiedere senza pensare alle conseguenze per il futuro.

LEGGI ANCHE —> Concorso Regione Campania sospeso dal Tar per violazione dell’anonimato

Professoressa agli studenti: “Dobbiamo estinguerci per il pianeta!”

coronavirus scuola
Banchi scuola (via Pixabay)

E’ questa la riflessione da cui parte una famosa professoressa di Cambridge, Patricia MacCormack. Autrice del libro “Il manifesto Aumano – Attivismo per la Find dell’Antropocene”, sostiene che l’unico modo che abbiamo per migliorare la condizione è estinguerci. Guidarci mano nella mano verso la fine, per distruggere una società ingiusta e rompere un meccanismo che sta distruggendo la Terra. Una tesi, che porta avanti a lezione e nei libri, che sta facendo discutere parecchio e che le sta costando parecchi insulti da parte di tanti utenti online e colleghi europei. Di seguito alcune sue parole CambridgeShireLive:

“La premessa di base del libro è che siamo nell’era dell’antropocene, in cui l’umanità ha causato enormi problemi. Uno di questi è la creazione del nostro mondo gerarchico in cui i maschi bianchi eterosessuali e abili hanno successo, laddove faticano ad ottenerlo le persone diverse per razza, genere, sesso o solo perché sono disabili. Tutti sono d’accordo con le idee espresse nel libro fino a quando, però, non viene detto loro che è necessario agire su sé stessi”. 

LEGGI ANCHE —> Antartide, iceberg grande quanto Malta si distacca – VIDEO

https://www.youtube.com/watch?v=066WFZu-tmM