CONDIVIDI

Coronavirus, sta per rientrare il 17enne italiano bloccato in Cina da tempo. C’è l’ok di Pechino per la partenza e il giovane è atteso nel Bel Paese già in questo weekend. 

Morti Coronavirus
 (Foto: Getty)

Coronavirus, sta per terminare l’incubo del 17enne italiano bloccato da tempo in Cina. Il giovane Niccolò, fermo a Wuhan dove tutto ha avuto inizio, ha infatti avuto finalmente l’autorizzazione per rientrare in patria.

Coronavirus, c’è l’ok per il rientro del 17enne

Secondo quanto infatti riferisce la Farnesina, il volo dovrebbe partire venerdì e rientrare sabato. L’adolescente sarebbe dovuto rientrare già lo scorso 3 febbraio insieme ai 56 italiani poi rientrati, ma la sua partenza fu bloccata a causa della febbre.

Un nuovo tentativo, una settimana dopo, sfumò di nuovo a causa di qualche linea di febbre che rilanciò l’allarme. Ora dovrebbe essere la volta buona. Il ragazzo, infatti, nei svariati esami, non ha mai dimostrato di essere infetto dal virus. E al di là di ogni misura precauzionale, non ha mai mostrato segnali preoccupanti.

Potrebbe interessarti anche —> Coronavirus, Ighalo del Manchester United finisce in quarantena: i motivi

In ogni caso, al rientro, lo studente sarà comunque messo in quarantena come prevedono i protocolli. Ancora non è chiaro se sarà aggiunto ai già presenti a Cecchignola o se potrà rientrare direttamente a Grado, nel Friuli Venezia Giulia, dove avverrebbe una semi quarantena piuttosto che completa. Di certo sarà il ragazzo verrà monitorato, poi tutto dipenderà dalle sue condizioni di salute al rientro. Intanto l’arrivo, al di là di tutto, sarà già un immenso sollievo per i genitori in apprensione da settimane.

Leggi anche —> Coronavirus, intera città finisce in quarantena: l’annuncio