WhatsApp, privacy messaggi: 5 trucchi per proteggere le proprie chat

0
61

WhatsApp, privacy messaggi: ecco 5 trucchi per proteggere le proprie chat nella nota app informatica di messaggistica istantanea.

Whatsapp
Whatsapp

E’ la più famosa applicazione informatica di messaggistica istantanea e oggi WhatsApp conta qualcosa come 2 miliardi di utenti. L’app creata nel 2009 ha stravolto le regole dei messaggi, rendendo le conversazioni gratuite e di conseguenza interminabili. Cresce, dunque, la necessità di proteggere le proprie chat dagli altri e, in qualche modo, questo è già garantito dalla crittografia end-to-end, sistema di comunicazione cifrata nel quale solo le persone che stanno comunicando possono leggere i messaggi. Esistono, però, altri modi per garantire la privacy dei propri messaggi. 

LEGGI ANCHE >>> WhatsApp, nuovo messaggio truffa: ecco come evitarlo

WhatsApp
©Getty Images

WhatsApp, ecco 5 trucchi per proteggere le proprie chat

Secondo quanto riportato da ‘ilsole24ore.com’, esisterebbero 5 funzioni di sicurezza di Whatsapp. Eccole nel dettaglio:
– la verifica in 2 passaggi che aumenta il livello di protezione visto che richiese il pin a 6 cifre durante il ripristino e la verifica dell’account. Per configurare questa opzione, bisogna entrare nella sezione ‘Account’ nelle impostazioni di Whatsapp;
– la privacy del profilo, con cui tutti noi scegliamo quali dettagli condividere con gli altri utenti nel nostro profilo. Di conseguenza, si può limitare la visualizzazione dell’ultimo accesso attraverso il menù delle impostazioni sulla privacy;
– le impostazioni di privacy dei gruppi che permettono di controllare se qualcuno ci aggiunge in altre conversazioni e di scegliere in quali entrare. Per abilitarle, bisognare cliccare su Impostazioni, Account> Privacy> Gruppi e scegliere tra ‘Tutti’, ‘I miei contatti’ o ‘I miei contatti eccetto…’;
– il blocco di WhatsApp attraverso Touch ID o Face ID, con si può anche consentire di di bloccare l’app appena la si chiude o dopo lunghi periodi di inattività;
– l’aggiornamento costante dell’app e del sistema operativo del nostro cellulare: solo così usufruiremo delle protezioni di sicurezza di Apple o Google.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Whatsapp, attacco dal fondatore di Telegram: “Non usatelo, è pericoloso”

Whatsapp
Whatsapp cambia ancora (Getty Images)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui