CONDIVIDI

Caso Gregoretti, arriva la decisione del Senato su Salvini con 165 sìMatteo Salvini ministro dell'Interno

Attesissima la decisione del Senato sul caso Gregoretti di Salvini. Quest’oggi il Senato è stato chiamato in causa per l’autorizzazione a prendere provvedimenti nei confronti dell’ex Ministro. Salvini è accusato di sequestro di persona per aver trattenuto per quasi sei giorni 131 migranti a bordo della nave militare Gregoretti al largo del Mar Mediterraneo. Con 165 persone a favore, il Senato ha mandato a processo il leader di Lega che ha commentato: “Io non andrò a difendermi in tribunale, ma a rivendicare tutto quello che abbiamo fatto con orgoglio”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Sondaggi politici: Lega in calo, PD e FdI prendono quota

Salvini a processo, la reazione del leader di lega

senato vitalizio politici
Salvini al Senato (Getty Images)

Lo scorso luglio, Matteo Salvini ha ordinato a 131 migranti di restare in mare per 6 giorni al largo di Augusta. Questo il motivo per cui è stato mandato a processo dal Senato. Per nulla scomposto, l’ex Ministro ha commentato:Mi spiace che in quest’aula si perda tempo dietro a me, quindi chiariamo una volta per tutte. Molto semplicemente, come fatto altre volte e come sta facendo anche la ministra Lamorgese, abbiamo protratto lo sbarco in attesa del ricollocamento. L’unica differenza è che io non denuncio la ministra perché sta facendo il suo lavoro“.

E ha continuato: “Non voglio che i miei figli possano pensare che il loro padre ha voluto il male di immigrati, ma semplicemente che stesse difendendo la patria”.