Sospetto bambini tornati da Wuhan: non è Coronavirus

Bambini italiani tornati da Wuhan con sintomi sospetti, ecco come stanno

Morti Coronavirus
(Foto: Getty Images)

56 finora gli italiani rientrati da Wuhan, nessun contagiato di coronavirus, ma ieri i primi due bambini italiani di 4 e 8 anni sono stati trasportati d’urgenza all’ospedale Lazzaro Spallanzani perché sospetti. Accompagnati dal papà per lieve febbre, il primo tampone ha dato esito negativo. Il ministero fa sapere era in attesa di conoscere il risultato del secondo tampone, anch’esso – fortunatamente – negativo. Pericolo scampato per i due piccoli italiani provenienti dalla Cina.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Cuneo, allarme coronavirus: evacuato un ufficio per due malori

Coronavirus, il messaggio dell’OMS: “Ecco come eliminarlo”

Coronavirus OMS

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha lanciato l’allarme con un messaggio condiviso nelle ultime ore. Casi confermati di coronavirus trasmessi da persone che non hanno mai viaggiato in Cina potrebbero essere sola la punta dell’iceberg.

Nel frattempo altri 60 casi sono stati confermati sulla nave da crociera attraccata in Giappone e il Regno Unito ha dichiarato che il virus costituisce una minaccia seria e imminente per la salute pubblica.

Ci sono stati alcuni casi riguardanti la diffusione del 2019nCoV da persone senza storia di viaggio in Cina“, ha twittato Ghebreyesus, usando il nome scientifico provvisorio del virus. “L’individuazione di un numero limitato di casi può indicare una trasmissione più diffusa in altri paesi; in breve, potremmo vedere solo la punta dell’iceberg”.