Coronavirus, oltre 900 i morti e la Cina attacca l’Italia

Crescono le vittime del Coronavirus e superano le 900 unità. Intanto la Cina avvisa l’Italia a non prendere misure eccessive.

Coronavirus
Oltre 900 vittime causate dal virus cinese (screenshot Twitter)

ontinua a rimanere alto il tasso di mortalità causato dal Coronavirus. infatti in Cina non si fermano le vittime causate dal virus mortale. Secondo alcune indiscrezioni sarebbero state superate le 900 unità, e cresce maggiormente il rischio di contagio anche all’estero.

Nel suo bollettino quotidiano, la Commissione sanitaria nazionale cinese ha registrato 3.062 nuovi casi confermati e 4.008 sospetti. Sempre secondo le autorità cinesi, sono ben 296 i casi gravi in ospedale, mentre oltre 600 pazienti sono stati dimessi.

Coronavirus, la Cina attacca l’Italia: “Non prenda misure eccessive”

Coronavirus
Il governo cinese attacca l’Italia (via Getty Images)

Dopo il grande allarmismo suscitato in Italia, il Governo cinese ha deciso di attaccare verbalmente le misure cautelari italiane. Infatti non sono andate giù ai capi di stato cinesi, la chiusura degli aeroporti italiani.

Infatti la chiusura dei voli diretti Pechino-Italia ha creato non poca irritazione ed ha fatto scoppiare subito il caso diplomatico. La Cina, infatti, chiede al governo italiano una nuova valutazione sul caso, ma soprattutto cerca un’immediata riapertura dei voli diretti da Pechino.

il portavoce del Ministero degli Esteri di Pechino, Geng Shuang, ha cercato di far capire ai principali esponenti politici italiani, che c’è un bisogno immediato di rivedere le misure cautelari contro al virus. Vedremo se nei prossimi giorni la situazione si sbloccherà, prima che parta una vera e propria guerra diplomatica tra i due paesi.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulle notizie di Cronaca, CLICCA QUI !