CONDIVIDI

Richiedente asilo si spoglia in mezzo alla strada e comincia a fare ginnastica: è successo vicino a Roseto e Matteo Salvini ha colto la palla al balzo per difendere i decreti sicurezza.

Salvini decreti sicurezza
Matteo Salvini difende i decreti sicurezza (Getty Images)

Un richiedente asilo, ospite di una struttura vicino a Teramo, improvvisamente si è spogliato rimanendo solo in mutande. Poi incurante del traffico ha cominciato a fare ginnastica in mezzo alla strad, ripreso da alcuni cellulari. E il filmato ha fatto il giro del web, arrivando anche a Matteo Salvini.

Il leader della Lega ha ripostato il video, commentandolo così: “Un richiedente asilo nigeriano intasa il traffico facendo ‘ginnastica’ in mezzo alla strada. È questo l’esempio di integrazione che vogliono buonisti e benpensanti di sinistra? Intanto il governo pensa a cancellare i decreti sicurezza e aumentare i soldi per l’accoglienza, roba da matti”.

Ma cosa era successo ieri a Morro d’Oro, frazione vicino a Roseto degli Abruzzi? Un 21enne ha raggiunto la Statale 150 a Pagliare di Morro D’oro e ha creasto il panico. Si è tolto di dosso tutto, tranne le mutande, e poi ha cominciato a fare esercizi in mezzo alle macchine che passavano, a correre in mezzo alla carreggiata. Ovviamente gli automobilisti hanno subito avvisato gli agenti ed è arrivata anche un’ambulanza.

Il ragazzo dopo essere stato sedato è stato trasportato nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Giulianova. E lì, grazie anche al mediatore culturale della comunità dove è ospitato, è stato interrogato ma non ha voluto spiegare il suo gesto

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Matteo Salvini: “Mi processeranno perché ho difeso l’Italia!”

Nigeriano nudo per strada, sul web attacchi ma c’è chi lo difende

Nigeriano ginnastica Salvini
Un nigeriano richiedente asilo si è spogliato facendo ginnastica in mezzo alle macchine (via Facebook)

Le immagini del nigeriano nudo in mezzo alla strada hanno fatto il giro del web. E su Facebook sono tantissimi i commenti sotto il video e si contano diverse reazioni. C’è chi scrive “Pensa di stare nella giungla” e chi tira in ballo l’ex Presidente della Camera (“Buonasera. Dovevate chiamare la Boldrini. Lei se ne intende di integrazione”). Soprattutto sono chiare le posizioni di chi appoggia i decreti voluti da Salvini: “No comment per chi lo difende spudoratamente e accusa chi ha filmato di non averlo tolto dalla strada, ma che bravi a parole”.

C’è però anche la testimonianza di un uomo, che ha raccontanto di averlo visto solo qualche ora prima ad un distributore nel qaule lavora: “Mi sono avvicinato e gli ho chiesto se stesse male e mi ha detto che non si sentiva tanto bene e gli ho offerto qualcosa di caldo. Mi ha gentilmente ringraziato ma era strano”.

Aveva avvisato una pattuglia, i carabinieri gli hanno controllato i docuimeti e lo hanno lasciato andare. Ma si vedeva benissimo che aveva dfei problemi. “Dovevo chiamare un’ambulanza subito, così gli evitavo tutto questo schifo che state scrivendo. Quel ragazzino li di 23/24 anni poteva essere vostro figlio vostro fratello vostro nipote. Vergognatevi”, conclude.

TERAMO, NIGERIANO IN MUTANDE FA GINNASTICA IN MEZZO ALLA STRADA

A Teramo un richiedente asilo nigeriano intasa il traffico facendo "ginnastica" in mezzo alla strada.È questo l'esempio di integrazione che vogliono buonisti e benpensanti di sinistra?Intanto il governo pensa a cancellare i decreti sicurezza e aumentare i soldi per l'accoglienza, roba da matti.

Pubblicato da Matteo Salvini su Mercoledì 5 febbraio 2020