Vaccino Coronavirus, scienziati al lavoro: quando arriverà la cura

0

Vaccino Coronavirus, gli scienziati lottano contro il tempo per trovare la cura contro l’epidemia influenzale proveniente dalla Cina. Ecco quando arriverà

vaccino coronavirus
Crescono le vittime del virus cinese (via Getty Images)

Il 2020 è cominciato, in tutto il mondo, con la paura della nuova epidemia influenzale. Il Coronavirus proveniente dalla Cina, diffusosi soprattutto nella città di Wuhan, finora ha causato 170 morti e decine di migliaia di casi di contagio. L’allerta è arrivata anche in Italia, con due persone affette dal virus che sono state messe in isolamento e altre decine di casi sospetti in attesa di essere confermati o smentiti. Tutto il mondo ora si chiede come sarà possibile debellare questa malattia e se esiste un vaccino contro il Coronavirus.

Vaccino Coronavirus, scienziati al lavoro per trovare la cura: ecco quando potremo averlo

vaccino coronavirus
Vaccinazione (Getty Images)

Ad oggi, purtroppo, non esiste nessuna cura contro il virus cinese e l’unico rimedio è quello di tenere in isolamento le persone colpite e monitorare la situazione dei contagi. Se la situazione dovesse peggiorare ulteriormente la necessità di un vaccino sarà indispensabile per molte fasce della popolazione. Le grandi case farmaceutiche mondiali stanno lavorando per cercare di trovare l’antidoto nel più breve tempo possibile. Tra queste ci sono Johnson & Johnson, Moderna Therapeutics, e Inovio Pharmaceuticals, insieme ai centri di ricerca come il National Institute of Healt, l’agenzia del dipartimento della Salute degli Stati Uniti, utilizzando anche dei fondi provenienti dai governi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, Conte annuncerà lo stato di emergenza

I vaccini hanno bisogno di tempo, mediamente circa 2-3 anni, per essere sviluppati, testati ed essere messi sul mercato, ma negli ultimi anni il progresso scientifico e tecnologico e un maggiore coordinamento a livello internazionale hanno sensibilmente consentito di accelerare i tempi. Gli esperti dicono che il vaccino contro il Coronavirus, chiamato 2019-nCov, potrà cominciare ad essere testato già entro tre mesi. Prima di poter essere usato a larga scale sulle persone, però, il medicinale dovrà superare una severa serie di prove, dapprima sugli animali e poi sugli esseri umani, in modo da non arrecare ulteriori danni alla salute. Verosimilmente per avere dei vaccini affidabili ci vorrà circa un anno.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, Salvini attacca il governo: “Scarsi controlli preventivi”

Coronavirus, Burioni: “Non sarà facile trovare un vaccino”

vaccino Coronavirus
Coronavirus

Sul tema è intervenuto anche Roberto Burioni, medico e divulgatore scientifico, noto in Italia per aver condotto dire battaglie contro i No-Vax. Burioni, ospite alla trasmissione tv di La7 ‘Piazza Pulita’, ha affermato: “Un vaccino contro il Coronavirus sarebbe fondamentale, sarebbe come tagliare gli alberi in una foresta che va a fuoco. Ci vuole, però, molto tempo prima di svilupparlo e successivamente metterlo in commercio“.

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, nuovo caso sospetto in Italia: la situazione

Il medico ha invitato gli italiani ad essere attenti ma non a farsi prendere dal panico, ma ha mostrato una buona dose di pessimismo: Non è detto che si trovi il vaccino per il Coronavirus, putroppo a decenni di distanza non è ancora stato trovato quello contro l’Aids.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui