J-Ax e il nuovo album: “Se una donna uccide suo aguzzino non è reato”

J-Ax ritorna da solista con l’album ReAle. Dopo cinque anni, riascoltiamo il rapper ex membro degli Articolo 31 e le sue canzoni, ancora una volta, sono provocatorie

J-Ax nuovo album
Il rapper J Ax (Getty Images)

L’ultimo album da solista del rapper J-Ax era stato Il bello di essere brutti, uscito il 27 gennaio del 2015. A esattamente cinque anni di distanza lo riascoltiamo in ReAle, un album con una tracklist di diciotto pezzi, che hanno già seminato scalpore per i temi trattati.

In particolare la canzone numero 4, Beretta: il testo parla di una donna sposata che, dopo anni di maltrattamenti e violenze domestiche, riesce a liberarsi dal suo aguzzino in un solo modo. Beretta è il titolo e, secondo J-Ax, la soluzione di un male, purtroppo ancora diffuso nella nostra società, quello della violenza sulle donne.

Sempre secondo l’artista, infatti, se una donna uccide il suo compagno dopo un lungo periodo di torture, fisiche e mentali, a quel punto non si trova nella condizione di intendere e di volere (sta semplicemente proteggendo la sua vita) e dunque non merita l’arresto, neppure per un giorno.

Con questo, J-Ax non intende incitare all’uso delle armi né affermare che al male bisogna rispondere con altro male. Nel brano, ascoltiamo il rapper cantare: “Non è una virtù”. No affatto, ma almeno così – di sicuro – nessuno le farà più del male.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fedez e la rottura con J-Ax e Rovazzi: “Tutta la verità”

ReAle, tutti gli “ospiti” nel nuovo album di J-Ax

J-Ax nuovo album
Il rapper J Ax (Getty Images)

Quasi tutti i brani dell’album con solista J-Ax sono eseguiti in featuring con altri famosi artisti del panorama italiano, alcuni seguitissimi in questo momento e altri storici cult della musica pop.

A partecipare e accompagnare il rapper in questo nuovo progetto sono stati Annalisa e Luca Di Stefano per la canzone Supercalifragili; Boomdabash per Beretta; Chadia Rodriguez in Pericoloso; Max Pezzali in La mia Hit; Paola Turci in Siamesi; Sergio Sylvestre in Cristoforo Colombo; Il Chile in Fiesta!; Enrico Ruggeri in Cuore a Lato; Il Pagante in Per sempre nell’83; Jake la Furia in Redneck.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Spotify – Artisti, brani ed album più ascoltati del 2019: la classifica