Raiola difende lo United: “Attacco criminale dei tifosi!”

0
31

Raiola difende lo United. Il famosissimo agente sportivo condanna quanto fatto da alcuni tifosi vandali.

Mino Raiola
 Raiola  (Foto: Getty)

Non sta andando benissimo il Manchester United. La squadra inglese, un po’ come il Milan in Italia, si trova ormai a sopravvivere grazie alle passate vittorie. Ombra di se stesso, il Manchester sta continuando a deludere i tifosi e quanto sta succedendo sul mercato non fa intendere un imminente cambio di rotta. La squadra non sta facendo acquisti importanti ed anzi, dopo l’addio di Young, non ha preso esterni all’altezza. Inoltre continua ad essere un problema Paul Pogba, che sembra sempre di più voler andare via. Per dimostrare il proprio malcontento, alcuni tifosi hanno deciso di prendere d’assalto la casa del vicepresidente Woodward, con la famiglia all’interno.

LEGGI ANCHE —> Polizia contro Pompieri in Francia: è caos, che scontri! – VIDEO

Raiola difende lo United: “Attacco criminale dei tifosi!”

Persino Mino Raiola, agente di Paul Pogba in rottura con lo United, ha preso le parti del dirigente inglese. Di seguito le sue dichiarazioni su Twitter:

“Se qualcuno ha voluto usare me come mezzo per creare rabbia verso Woodward, non ha capito nulla perché i miei rapporti con Ed sono buoni, professionali. Sì, non andiamo sempre d’accordo, ma è normale. Quello che non è normale è quello che è successo la notte scorsa. È violenza e io la condanno. Quei tizi sono dei cretini e il loro è un comportamento criminale. 

Questa gente va rinchiusa e rieducata. Questo non può essere parte dello sport. Questo è sport, S-P-O-R-T. Non è una questione di vita o di morte, è IN-TRAT-TE-NI-MEN-TO.

Pensate che la gente vada ad attaccare casa di Brad Pitt perchè ha fatto un brutto film? O che Quentin Tarantino riceva minacce di morte perché uno dei suoi film non è stato bello? Non esistono ragioni ne scuse per questo tipo di comportamento. E quindi Ed Woodward ha il mio pieno supporto e tutta la mia solidarietà”. 

LEGGI ANCHE —> Sci, ragazza in costume invade pista e taglia traguardo: ecco chi è – VIDEO

 

View this post on Instagram

“What happened last night is not normal. It is violence and I condemn any type of violence. These guys are morons and this is criminal behaviour.”⠀⠀ ⠀⠀ “These people need to be locked up and re-educated. This cannot be part of sport. This is sport — S P O R T. This is not a question of life and death, it is EN-TER-TAIN-MENT.”⠀⠀ ⠀⠀ ⠀⠀ “Do you think people attack the house of Brad Pitt if he makes a bad movie? Or does Quentin Tarantino get death threats because his film was not good? There is no reason or excuse, none whatsoever for this and Ed Woodward has my full support and solidarity.”⠀⠀ ⠀⠀ ⠀⠀ “I totally disapprove, I am with Ed Woodward — I’m on his side in this.”⠀⠀ ⠀⠀ “This cannot be happening to a man — going to his private house and menacing him and his family. Are we totally crazy? Football is not that important in life.”⠀⠀ ⠀⠀ ⠀⠀ “I am behind Ed 100 per cent and I think everybody in football should stand in support, whether you agree with him or not. It’s not important if you agree with him or not like in business — this is not business, it’s violence and everybody should stand with him.”⠀⠀ ⠀⠀ ⠀⠀ “It is a total lack of respect and I don’t care who or what is to blame for this. We have to condemn it. Everyone has their own responsibility. Don’t hide behind social media or say someone told you to do something.”⠀⠀ ⠀⠀ ⠀⠀ “There is no place for violence inside or outside the stadium, and especially when it involves your house and your family. This is inadmissible.”⠀⠀ ⠀⠀ ⠀⠀ “If anyone has used me as a reason to create any anger towards Ed, they are totally in the wrong because my relationship with Ed is good, it is professional, and we don’t always need to agree but that’s normal.”⠀⠀

A post shared by Mino Raiola (@minoraiola) on

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui