Isis, nuova minaccia a Israele: il messaggio dei jihadisti

L’Isis torna a mandare minacce allo Stato di Israele: nuovo messaggio pubblicato dai jihadisti

isis israele
L’Isis minaccia Israele

L’Isis torna a far parlare di sé. Lo Stato Islamico ha lanciato una nuova minaccia nei confronti di Israele, annunciando che presto ci sarà una “nuova fase”. Il messaggio audio intimidatorio è stato pubblicato sul social network di propaganda dei jihadisti. La conferma è arrivata anche attraverso il portavoce dell’Isis Abu Hamza al Quraishi, il quale ha ribadito che il nuovo leader dell’organizzazione terroristica Abu Ibrahim al-Hashimi sta incoraggiando i suoi combattenti a compiere nuove operazioni contro Isreale.

LEGGI ANCHE >>> Strage di cristiani in Nigeria: l’Isis vendica Al-Baghdadi

Isis, nuova minaccia a Israele: il contenuto del messaggio dei jihadisti

isis israele
L’Isis minaccia nuovamente Israele (Getty Images)

Nei prossimi giorni Israele soffrirà” – si dice nel messaggio audio pubblicato in rete dai terroristi – E’ giunto il momento di testare delle armi chimiche”. Il pericolo di un nuovo attacco e di una riapertura della ‘Guerra Santa’ è sempre in agguato e si attendono reazioni da parte dei capi di stato della comunità internazionale e occidentale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Iran, attacco alle basi Usa: feriti 11 soldati americani

Come riporta ‘Il Giornale‘, l’audio diffuso sulle piattaforme web  dell’Isis ha una durata di 37 minuti e si esprimono concetti come la volontà di “distruggere i miscredenti“. In una parte del messaggio si parla anche dei contrasti tra Stati Uniti e Iran, e i terroristi promettono anche nuove operazioni militari in Iraq. Minacce sia al presidente degli Usa Donald Trump e dei suoi alleati definiti “crociati”: “Gli Usa credevano di aver sconfitto lo Stato Islamico dopo l’uccisione dello sceicco Al-Baghdadi, ma ora contrasteremo i piani di pace degli occidentali. I musulmani della Palestina saranno in prima linea, conquisteremo insediamenti israeliani”.