Elezioni regionali: chi è Jole Santelli, futura governatrice della Calabria

Elezioni regionali: in Calabria secondo i primi exit poll netto vantaggio per Jole Santelli. La candidata del centrodestra è da sempre una donna di Forza Italia.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

In una foto 25 anni di storia di Forza Italia

Un post condiviso da Jole Santelli (@jajaesse) in data:


Elezioni regionali, in Calabria secondo i primi exit poll è in netto vantaggio Jole Santelli, lei la candidata alla presidenza del centrodestra. Sarebbe la prima volta di una donna come governetrice della Regione, nell’ultima legislatura in mabno del centrtosinistra. E soprattutto rappresenta una piccola ma importante rivincita di Forza Italia.

La Santelli, 51enne avvocato cosentino, infatti è entrata in Forza Italia già nel 1994 e da allora non ha mai cambiato. Per due volte è stata anche nominata sottosegretario al ministero della Giustizia nei governi Berlusconi. E oggi è in Parlamento come deputata azzurra eletta nelle ultime Politiche. Sul suo nome, indicato direttamente dallo stesso Berlusconi, c’è stata piena convergenza di tutto il centrodestra, compresa la Lega.

Laureata in giurisprudenza, ha cominciato collaborando con l’ufficio legislativo di Forza Italia in Senato. Nel 2001 la sua prima elezione alla Camera come deputato, per la circoscrizione Calabria. E nel il 2013 è stata candidata come capolista in Calabria per Palazzo Madama nelle file del Popolo della Libertà. Diventa  sottosegretario al Lavoro nel governo di Enrico Letta. Ma quando il governo cade, torna all’opposizione.

Nel 2016 accetta di diventare vicesindaco nel comune di Cosenza, ma dopo le elezioni del 4 marzo 2018 torna a Montecitorio, eletta sempre in Calabria nel proporzionale. Il 14 novembre del 2018 è stata anche nominata come vicepresidente della Commissione parlamentare antimafia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Elezioni in Emilia e in Calabria, come si vota per le Regionali

Jole Santelli e i punti salienti del programma per rilanciare la Calabria

Elezioni Calabria
Elezioni in Calabria (Getty)

Quali sono i punti forti del programma di Jole Santelli per la Calabria? Li ha illustrati lei stessa nelle scorse settimane, partendo da settori strategici come innovazione, cultura e turismo, ma anche ambiente e agricoltura. Una maggiore valorizzazione del patrimonio artistico ma anch enuove propsettive per i giovani troppo spesso costretti a cercare fortuna altrove.

Santelli ha saputo cavalcare lo scontento per la gestiojne del centrosinistra negli ultimi cinque anni. Ma punta anche molto sulla sanità, sul welfare e sulla sicurezza. Non solo Cosenza, ovviamente, nel suo programma. Reggio Calabria ad esempio diventerà un centro di attrazione per le multinazionali e per gli investitori, italiani ed esteri.