CONDIVIDI

Elezioni regionali Emilia Romagna: cresce l’attesa per l’appuntamento che potrebbe cambiare gli equlibri nel governo. Quando usciranno i primi exit poll?

Elezioni Emilia Romagna
Elezioni in Emilia Romagna, gli exit poll cominceranno subito (Websource)

Elezioni regionali Emilia Romagna: quello che arriverà nella notte tra domenica 26 e lunedì 27 gennaio è certamente uno dei risultati più attesi. E già dai primi exit poll cominceremo a capire di più sugli equilibri in regione e sulle ricadute che arriveranno anche per il governo.

Tutti i sondaggi annunciano un testa a testa tra il governatore uscente Stefano Bonaccini (Pd) e la leghista Lucia Borgonzoni, appoggiata da tutto il centrodestra.Con loro anche Simone Benini (M5S), Marta Collot (Potere al Popolo), Laura Bergamini (Partito Comunista), Stefano Lugli (L’Altra Emilia Romagna) e Domenico Battaglia (Movimento 3V).

Ma quando arriveranno i primi exit poll dall’Emilia Romagna? I seggi, esattamente coma il Calabria, verranno chiusi alle 23 (ma chi è dentro entro quell’ora potrà ancora votare in caso di coda). E fin da subito tutte le tv saranno collegate per dare un resoconto completo sulle proiezioni di voto.

Sky Tg24 dalle 23, sui canali 50 del digitale terrestre e 100 di Sky è pronto per una diretta integrale che andrà avanti tutta la notte.
Anche Rai 1 trasmetterà gli exit poll e le proiezioni (a cura del Consorzio Opinio) sull’Emilia-Romagna e sulla Calabria, nello Speciale Porta a Porta con Bruno Vespa dalle 22.50. Stesso discorso per Rai News24. Mediaset invece non interromperà Barbara D’Urso ma sposta tutto su Rete 4: Stasera Italia, condotto da Veronica Gentili , sarà in onda dalle 22.40. Infine lo Speciale del Tg La7 condotto dal direttore Enrico Mentana, comincerà alle 23 con proiezioni SWG (ma non exit poll o instant poll) .

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Elezioni in Emilia e in Calabria, come si vota per le Regionali

Elezioni Emilia Romagna
Elezioni Emilia Romagna, in quanto votano? (foto Getty)

Saranno oltre 3,5 milioni i cittadini chiamati al voto in Emilia Romagna, per eleggere il presidente della Regione e i componenti dell’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna. Gli uomini sono 1.707.781, le donne 1.807.758 distribuiti in più di 4.500 seggi per 328 comuni.

Il nuovo governatore verrà eletto a maggioranza. E con lui dalle urne usciranno anche i nomi di 49 consiglieri regionali. Saranno ammesse nel nuovo Consiglio solo le liste che supereranno il 3% dei consensi dopo lo spoglio. Potranno entrare anche le liste sotto quella quota sempre che il presidente collegato abbia superato il 5%. Alla lista o alla coalizione di liste del  candidato presidente eletto, con il premio di maggioranza, sono garantiti 27 seggi, per avere la maggioranza garantita.

Come si vota in Emilia? Gli elettori potranno indicare al massimo due nomi di candidati consiglieri (un uomo e una donna), oltre a barrare il simbolo del presidente scelto. Ma gli elettori potranno anche emettere un voto disgiunto ovvero, cioè dare la preferenza ad un candidato presidente ma scegliere candidati di liste differenti come consiglieri.