CONDIVIDI

Virus cinese sembra aver superato le barriere internazionali ed aver fatto breccia in Occidente. Le cose stanno precipitando in queste ore. 

Cina, si intensificano i controlli dopo il virus (Getty Images)

Il virus cinese che da giorni sta scatenando paura e preoccupazione in migliaia di persone pare ora aver fatto un passo avanti. Nella lotta alla prevenzione da al contenimento del virus in questione, infatti, qualcosa è andato sicuramente storto. Le barriere altissime che i governi asiatici hanno paventato di aver sollevato in questi giorni non stanno portando i risultati sperati. Secondo le ultimissime notizie, infatti, una probabile falla nei controlli degli aeroporti potrebbe aver compromesso la lotta alla diffusione del coronavirus in Occidente. In particolare, infatti, pare che un uomo sia stato infetto proprio dal virus in questione. Una notizia che, se confermata, potrebbe costringere tutti i governi ad adottare misure nuove di controllo e prevenzione. La tensione è ora salita alle stelle.

LEGGI ANCHE —> Virus misterioso in Cina, l’esperto: “Ecco come evitarlo”

Virus cinese, in America è allarme: primo uomo infetto in occidente

coronavirus come si prende
Coronavirus (Getty Images)

Il coronavirus è un nuovo virus che si è sviluppato negli ultimissimi giorni in Cina. I sintomi sono esattamente quelli che vengono riscontrati nella rivelazione del virus negli infetti. L’uomo che è attualmente sotto osservazione è affetto da febbre, tosse, difficoltà respiratorie, condizioni tipiche della malattia, che spesso sfocia anche in una brutta e violenta polmonite. Purtroppo, essendo una malattia davvero recentissima ed in continua evoluzione, non esiste ancora un vero e proprio antidoto, una cura, che è in corso di progettazione. Servirà purtroppo ancora molto tempo e per questo la prevenzione non è solo importante ma fondamentale.

LEGGI ANCHE —> Il coronavirus cinese: cos’è, che sintomi ha e come ci si contagia

Il virus è a Washington

L’uomo americano che sembra essere afflitto dal virus cinese vive a Washington. Stando alla CNN, che cita il US Centers for Disease Control and Prevention, l’uomo è stato trovato positivo al virus ed è ora in stato di quarantena. Completamente isolato da tutti, si sta cercando di comprendere com’è il decorso dell’infezione ed ovviamente come cercare di combattere nel miglior modo possibile l’infezione ed il virus. Se le cose verranno confermate, sarà senza dubbio allarme mondiale. Come riportano i media americani, l’uomo era stato proprio nella provincia cinese colpita dal focolaio del virus la settimana scorsa e quindi dev’essere stato il mezzo di trasporto ideale per il virus in questione.

LEGGI ANCHE —> Super antibiotici riducono di un terzo la mortalità: lo dimostrano alcuni studi

Cina allarme virus
Allarme rosso in Cina ma anche in atri Paesi (Getty Images)