CONDIVIDI

Una moto si schianta contro un’auto in corsa a oltre 100km/h. Le immagini diffuse dalla polizia sono impressionanti e testimoniano quanto si sia andati vicini a una possibile tragedia

Moto contro Auto, Incidente
Terribile frontale moto contro auto (screen Youtube)

Per la serie storie vere, fatti incredibili ma realmente accaduti, oggi vi vogliamo raccontare di una tragedia sfiorata in Inghilterra 

E’ stata la stessa polizia del South Yorkshire in Inghilterra a diffondere, nei giorni scorsi, le immagini di un terribile incidente stradale avvenuto nei pressi di Sheffield lo scorso aprile. Vittima un motociclista 35enne in sella a una Suzuki travolto da una Subaru in corsa, guidata da un’automobilista poi “punito” severamente per la sua imprudenza.

Paste the following code before the "" or "" tag

 Potrebbe interessarti >>> Cade da moto e ha un’erezione di 9 giorni, il caso oggetto di studio

La dinamica dell’incidente

L’incidente è stato causato dall’imperizia dell’automobilista che stava “riprendendo” il test della sua Subaru con una telecamera a bordo. Nell’affrontare una curva a velocità elevata, l’automobilista ha perso il controllo della Subaru che ha invaso la corsia opposta trovandosi di fronte l’ignaro motociclista, il quale, nonostante un tentativo di frenata non è riuscito a evitare il terribile impatto.

Il centauro è stato sbalzato in aria, cadendo rovinosamente a terra. Fortunatamente non ha riportato conseguenze letali ma solo fratture al polso, a una costola e alla schiena. La moto è andata distrutta nella collisione, “seguita” anche dai compagni di uscita del motociclista sopraggiunti poco dopo. Fondamentale per il motociclista l’aver indossato l’airbag di protezione che si è aperto durante il volo.

Le conseguenze per l’automobilista

L’automobilista non ha avuto conseguenze fisiche dall’incidente ma, al termine di un iter giudiziario seguito alla denuncia, è stato condannato a una pena detentiva di 16 mesi con interdizione alla guida per 3 anni.

La polizia dello Yorkshire ha voluto diffondere il video sia per richiamare l’attenzione sulla prudenza alla guida quanto per sensibilizzare i motociclisti dall’indossare casco e protezioni adeguate, come airbag e giubbotti protettivi, anche quando si tratta di un’uscita tra amici

Leggi ancheUomo danneggia automobili in modo compulsivo: danni esorbitanti