CONDIVIDI

Blitz delle forze dell’ordine a Napoli, dove la Guardia di Finanza e la Polizia di Stato hanno cordinato sette arresti. Scopriamo tutti i motivi.

Napoli
I dettagli dell’operazione di Polizia e Guardia di Finanza (via Getty Images)

Altra serie di arresti nel Napoletano. Infatti questa mattina è stata condotta una speciale operazione da parte della Polizia di Stato, con l’aiuto della Guardia di Finanza.

A delegare l’arresto ci ha pensato la Procura Distrettuale Antimafia di Napoli, che ha portato l’ordinanza di misura cautelare personale nei confronti di 7 persone gravemente indiziate. Inoltre tra le acccuse ci sarebbe anche quella di concorso esterno in associazione di tipo mafioso. Infatti gli arrestati avrebbero fornito il loro supporto al clan dei casalesi.

Napoli, le indagini della Procura Antimafia

Polizia
Sono sette gli arresti nel Napoletano (via Getty Images)

Come abbiamo anticipato, il motivo principale degli arresti è proprio l’aver contribuito alla crescita del clan dei Casalesi. Infatti negli ultimi anni, l’obiettivo principale dei Clan di Casal di Principe, è stato proprio quello di rafforzare l’associazione mafiosa nel perseguimento dei suoi scopi.

Ad aggravare le accuse sugli arrestati è il trasferimento fraudolento di valori. A coordinare le indagini ci hanno pensato la D.D.A. di Napoli e condotte dalla locale Squadra Mobile, dal commissariato P.S. di Castellammare di Stabia, ed infine dal G.I.C.O. del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli.

Questi corpi hanno evidenziato l’intromissione del “clan dei Casalesi“, specie nel settore della commercializzazione del latte, il tutto attraverso di un’azienda fittizia del settore intestata ad un prestanome.

L.P.

Per rimanere sempre aggiornato sulle ultime notizie di Cronaca, CLICCA QUI !