CONDIVIDI

Infortunio di Nicolò Zaniolo. Le lacrime del romanista all’uscita dal campo e la terribile diagnosi: è rottura del crociato.

Nicolò Zaniolo infortunio
Nicolò Zaniolo in lacrime, l’inforrtunio sembra grave (Getty Images)

Infortunio di Nicolò Zaniolo, la Roma ma anche Roberto Mancini tremano. Il trequartista della Roma si è fetto male al minuto 33 della sfida con la Juventus, con la sua squdara già sotto 2-0. Uno scatto in avanti, anche per fare salire la squadra, lo scontro con de Ligt e il volo per terra.

Uno scontro normale di gioco, ma le lacrime del giovane centrocampista giallorosso fanno temere il peggio proprio sotto gli occhi del ct azzurro. Zaniolo dopo la caduta a terra non si è più alzato e ha cominciato subito a contorcersi piangendo. Tutti attorno a lui hanno capito che poteva trattarsi di una cosa seria e non a caso il primo ad accorrere è stato Alessandro Florenzi, che di guai il ginocchio se ne intende.

L’intervento dello staff medico romanista è stato immediato, con la barella mobile entrata in campo per soccorrerlo e portarlo fuori. La sensazuione è quella di un problema grave e lo confermano le prime frammentarie informazioni. In attesa degli esami radiografici a Villa Stuart dove è stato imediatamente portato. Il verdetto del professor Mariani è chiaro: rottura del crociato e operazione immediata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter-Atalanta 1-1: Highlights, Voti, Pagelle e Tabellino

Zaniolo già in clinica per gli esami ma anche Demiral rischia un lungo stop

Nicolò Zaniolo Roma
Lo scatto di Nicolò Zaniolo prima del suo infortunio (Getty Images)

Nicolò Zaniolo infortunato, un problema per la Roma ma anche per la Nazionale. In attesa della diagnosi medica, anche se le facce in campo fanno temere il peggio, tutti fanno i conti. La rottura del crociato significa come minimo stare fuori 5-6 mesi. Quindi addio alla stagione di Serie A ma soprattutto agli Europei che cominceranno il 12 giugno proprio all’Olimpico.

Per un curioso gioco del destino, nella stessa serata c’è anche un altro giocatore che si è fatto male quasi nello stesso modo. Merih Demiral è passato dalla gioia del suo primo gol in bianconero alla paura. Atterrando dopo essere saltato di testa ha messo male il ginocchio ed è rimasto a terra a lungo. Anche lui portato fuiori, ma sulle proprio gambe.

Ha provato a resistere e rientrare in campo, ma il dolore era troppo forte. Così Sarri l’ha sostituito con de Ligt e il turco verrà sottoposto ad esami immediati. Sempre il ginocchio è la zona interessata, potrebbe essere una distrazione del collaterale, se proprio gli è andata bene. Ne sapremo di più nelle prossime ore.

Demiral Juventus
Demiral, dalla gioia per il gol al dolore (Getty Images)