Venezia, tunisino aggredisce passanti e distrugge locale – VIDEO

Venezia, tunisino aggredisce i passanti e distrugge da solo un locale, in preda ad un raptus di follia

Tunisino distrugge locale
Venezia, tunisino aggredisce passanti e distrugge locale (Foto: Facebook)

Un fatto di cronaca dai contorni molto oscuri ha sconvolto Venezia negli ultimi giorni. L’episodio è avvenuto esattamente nella serata di mercoledì 8 gennaio, verso le 23, nel sestiere di San Marco. Il protagonista è un tunisino di 29 anni, che in preda ad un raptus di violenza, completamente alterato, ha devastato un locale aggredendo diverse persone. Ma andiamo con ordine.

Il ragazzo nordafricano era in strada quando se l’è presa con una ragazza in modo piuttosto pesante. La giovane è scappata rifugiandosi all’interno dell’ “Osteria all’Alba”, un locale della zona, cercando aiuto. Appena sopraggiunto, il folle protagonista è entrato ed ha preso a pugni uno dei clienti che erano al fianco della “vittima”, spingendolo con forza verso un muro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Harry Hains, attore di American Horror Story, morto a 27 anni

Venezia, tunisino aggredisce passanti e distrugge un locale

Tunisino distrugge locale
Venezia, Tunisino aggredisce passanti e distrugge un locale (Foto: Facebook)

Una volta respinto fuori con non poca fatica, i clienti del locale pensavano di essere finalmente al sicuro. Invece poco dopo, il tunisino è tornato alla carica distruggendo una vetrina con uno sgabello, tra le urla di spavento dei presenti. Dopo la devastazione, il folle ha continuato a fare gestacci aggirandosi fuori dalle porte, senza abbandonare mai l’osteria.

Le forze dell’ordine, chiamate con urgenza dalle persone coinvolte, sono intervenute tempestivamente, dando vita ad una colluttazione con il magrebino in preda ai fumi dell’ira. Dopo diversi minuti sono riusciti ad immobilizzarlo e a trasportarlo in questura. Ancora non sono chiari i motivi che lo hanno spinto ad aggredire la ragazza prima e gli altri passanti nel locale poi. Denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento, è tornato poco dopo a piede libero, senza essere arrestato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Messico, strage in una scuola: 12enne spara in classe e poi si uccide

GUARDA IL VIDEO DELL’ACCADUTO DA FACEBOOK: