Australia, tragedia in mare: calciatore ucciso dagli squali

Tragedia in mare in Australia: un calciatore è morto divorato dagli squali mentre era con gli amici

australia calciatore squali
Calciatore ucciso da squali in Australia (Getty Images)

Un’assurda e terribile storia di cronaca nera arriva dall’Australia. Eric Birighitti, calciatore di appena 21 anni, è stato ucciso dagli squali mentre nuotava in mare insieme ad alcuni suoi amici. I fatti risalgono allo scorso 2 gennaio e si sono verificati precisamente a largo della costa di Twilight Beach, nella zona medidionale del Paese. Brighitti stava facendo il bagno tranquillamente nelle acque dell’Oceano quando, secondo le ricostruzioni, è stato assalito da un branco di squali (forse 3), che hanno sbranato il giovane, non lasciandogli alcuno scampo.

LEGGI ANCHE >>> Osaka: “Ho rischiato la vita con gli squali ai Caraibi”

Australia, tragedia in mare: calciatore ucciso dagli squali

australia calciatore squali
Eric Brighitti (Getty Images)

 

Brighitti era considerato una giovane promessa del calcio locale e nel 2016 aveva vinto un campionato giovanile negli Stati Uniti, con la maglia degli Hastings Broncos. Il ragazzo 21enne era originario di Perth e si era trasferito in america, a New York, per studiare e aveva fatto ritorno nella sua terra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciatore muore colpito da un fulmine mentre fa surf

Una versione leggermente diversa dei fatti, riportata dal quotidiano australiano ‘The West‘ e ripresa dalla stampa inglese, parla di caduta accidentale in acqua da parte di Brighitti. Una volta scivolato dalla scogliera è stato spinto a largo dalla corrente, prima che venisse attaccato dagli squali. I soccorritori non hanno potuto che constatare il corpo senza vita del calciatore, legato ad un destino davvero tragico.