Gonfiore e disturbi dopo l’abbuffata delle feste: ecco i cibi che vi aiutano

0

Gonfiore e disturbi dopo l’abbuffata delle feste: ecco i cibi che vi aiutano a migliorare la qualità del microbiota intestinale.

gonfiore disturbi feste
(da Pixabay)

Dopo l’abbuffata delle feste natalizie, sono parecchie le persone che avvertono pesantezza e disturbi allo stomaco. A spiegare il motivo di tutto questo ci pensa la biologa nutrizionista, Deborah Tognozzi, specialista in applicazione Biotecnologiche del Gruppo Sanitario Usi: “La sensazione di gonfiore – si legge su ‘adnkronos.com’ – è dovuta ad una scorretta alimentazione che ha causato un’alterazione della flora batterica microbica intestinale“. Cosa mangiare, dunque, per tornare in perfetta forma?

LEGGI ANCHE >>> Bambini, il latte intero combatte sovrappeso e obesità

Gonfiore e pesantezza, cosa mangiare per tornare in forma

gonfiore disturbi feste
(da Pixabay)

Ci sarebbero, dunque, dei cibi utili a migliorare la qualità del microbiota intestinale dopo l’abbuffata delle feste natalizie. In primis – sempre secondo la Tognozzi – sarebbe buono mangiare cibi integrali, crudi e possibilmente biologici o anche tutti quegli alimenti ricchi di fibre prebiotiche come aglio, cipolla, cicoria, porri, asparagi e banane. Bene anche un determinato gruppo di grassi, ovvero quelli contenuti nell’olio extravergine di oliva, nella frutta secca, nel pesce grasso e nell’avocado, e un bicchiere di vino rosso a settimana. Ottimi i cibi come yogurt, ricotta, caprino e robiola, si consiglia inoltre di consumare pasta o riso cotti al dente e di limitare il consumo di carne rossa. Ultimo consiglio: consumare con estrema moderazione sale e zucchero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Attività fisica, prevenzione per sette tipi di tumori: scopriamo quali sono

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui