Cellulare al volante, arriva la stangata: come cambia il codice

Cellulare al volante, in arriva multe decisamente più salate per chi viene sorpreso in flagrante. Ma non è l’unica novità in vista per il codice della strada.

Guida cellulare multe
Guidare con il cellulare in mano costerà carissimo (Getty Images)

Cellulare e guida, due parole che non vanno d’accordo e presto porteranno a multe salatissime. Non è ancora ufficiale, almeno fino a quando non saranno approvate le nuove norme. Ma nel mirino del governo e anche del Parlamento c’è una stretta decisa all’uso dei telefonini in macchina.

La multa attuale per chi viene sopreso a parlare al cellulare in macchina mentre guida è pari a 422 euro. Con la nuova norma verrà quadruplicata, salendo almeno a 1697 euro. Ma non è tutto, perché in caso di recidiva la punizione sarà ancora maggiore: multa fino a 2500 euro e fino a te mesi di sospensione della patente di guida.

Lo spiega il comma 3 della nuova norma, in fase di approvazione: “Qualora lo stesso soggetto compia un’ulteriore violazione nel corso di un biennio, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 644 ad euro 2.588 e alla sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a tre mesi”. La sospensione potrà scattare anche in caso di prima contestazione con uno stop che andrà da 7 giorni a 2 mesi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Punti patente, come e quando recuperare quelli persi

Codice della strada, nuove norme per scuolabus e attraversamenti pedonali

Codice della strada multe cellulare
Codice della strada, multe più salate per chi guida parlando al cellulare (Getty Images)

In realtà le nuove norme sulla sicurezza al volante legate all’utilizzo del cellulare non sono le uniche novità in vista. Sta per essere anche introdotta la distanza di sicurezza laterale di almeno 1,5 metri quando si supera una bicicletta.Questo per evitare, almeno sulla carta, la strage di ciclisti che ha caratterizzato gli ultimi anni.

Inoltre potrebbero essere introdotte le ‘Zone scolastiche‘. Nelle strade intorno alle scuole limite della velocità ridotto a 30 chilometri orari, almeno durante gli orari di entrata e uscita degli studenti. Verrà anche introdotta la possibilità di attraversamenti pedonali rialzati almeno ad altezza marciapiede e quindi un rallentamento delle auto.

Tra le nuove norme del Codice della strada arriva anche l’obbligo di cinture di sicurezza per gli scuolabus ma solamente a partire dal 2024. Invece è stata invece respinta la proposta firmata dalla Lega di aumentare da 130 a 150 km/h il limite nelle autostrade a tre corsie.

Manca ancora l’approvazione del Parlamento che però potrebbe arrivare già nelle prossime settimane. in ogni caso le nuove regole diventeranno effettive soltanto dopo la loro pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. E così sarà anche chiaro a cosa dovranno prestare più attenzione gli automobiloisti da qui ai prossimi mesi.

cellulare macchina multe
Non solo il cellulare in macchina nel mirino del governo (Getty Images)