Custodero si arrende al cancro: “Troppo dolore, da domani sarò sedato”

Incredibile la storia di Giovanni Custodero, portiere di calcio a 5 di 27 anni: ecco l’annuncio del ragazzo attraverso Facebook.

Custodero cancro
(Screenshot da profilo Facebook

Giovanni Custodero si arrende. Il portiere di calcio a 5 di 27 anni del Fasano, infatti, ha annunciato di voler interrompere le cure contro il cancro che lo affligge da 2 anni, precisamente un sarcoma osseo. Ecco quanto ammesso da Custodero attraverso Facebook: “Vorrei fare una precisazione rivolgendomi a tutti coloro che stanno scrivendo qualcosa per Giovanni in queste ore.
Giovanni è VIVO, sta semplicemente DORMENDO per alleviare tutti i dolori che accusa. Ieri ha voluto rendervi partecipi di questa situazione per ricevere parole di conforto e sostegno, ma per favore abbiate rispetto per la famiglia e per un ragazzo che è TRA NOI!!!“.

LEGGI ANCHE >>> Davide Astori, il ricordo del capitano in una ricorrenza speciale

Custodero si arrende al cancro, le sue parole

Il post, poi continua: “Ciao a tutti! Come sempre ci tengo ad essere io a raccontarvi lo sviluppo del mio stato di salute. Negli ultimi post vi avevo accennato che la situazione non è delle migliori.. Ebbene si, eccoci arrivati alla battaglia finale, siamo io e lui, uno dinanzi all’altro.. ed io lo guardo in faccia.. capisco che è forte dell’energia con la quale l’ho nutrito in questi anni, mentre io sono ormai stanco. Ho deciso di trascorrere le feste lontano dai social ma accanto alle persone per me più importanti. Peró, ora che le feste sono finite, ed insieme a loro anche l’ultimo granello di forza che mi restava, ho deciso che non posso continuare a far prevalere il dolore fisico e la sofferenza su ciò che il destino ha in serbo per me. Da domani sarò sedato e potrò alleviare il mio malessere. Spero di essere stato d’aiuto a molte persone. Per questo voglio per l’ultima volta ringraziarvi per ciò che siete stati, siete e sarete sempre: LA MIA FORZA. Un abbraccio. Gio“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Conte Capello, accesa discussione al termine di Napoli-Inter