Senigallia, ubriaco alla guida uccide due donne: uscivano dalla discoteca

Senigallia, ubriaco alla guida uccide due donne: uscivano dalla discoteca dopo una serata in compagnia

Incidente auto
Senigallia, ubriaco alla guida uccide due donne: uscivano dalla discoteca (Foto: Getty)

Un tremendo fatto di cronaca ha scosso le Marche durante la scorsa notte. Due donne di 34 e 43 anni, sono state travolte e uccise da un’auto guidata da un automobilista ubriaco. Sonia Farris ed Elisa Rondina, erano residenti a Fano e come spesso accadeva nel fine settimana erano dirette sul lungomare di Senigallia per una serata in discoteca. Erano andate a ballare nel locale “Megà“, molto conosciuto nella zona, quando al momento di tornare a casa, sono uscite incamminandosi sul bordo della strada provinciale “Arceviese“, per raggiungere la propria automobile. Proprio in quell’istante sono state travolte da Massimo Renelli, di 48 anni, che le ha travolte e uccise sul colpo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Napoli, ragazzi sequestrano ambulanza: il motivo è sorprendente

Senigallia, ubriaco alla guida uccide due donne: uscivano dalla discoteca

Sonia Farris
Sonia Farris (Foto: Facebook)

Purtroppo l’uomo era completamente ubriaco e non ha avuto la minima reazione per evitare le due ragazze che camminavano al lato della carreggiata. Renelli è stato arrestato dalle forze dell’ordine sopraggiunte sul luogo dell’incidente. Il test dell’alcol ha rivelato nel suo sangue un tasso di 4 volte superiore rispetto ai limiti di legge.

Le due vittime sono due donne della città di Fano, dove lavoravano ormai da anni. Sonia Farris, di 34 anni, faceva la parrucchiera in un negozio a Saltara, mentre Elisa Rondina, di 43 anni, era insegnante in una scuola materna di Tevernelle, una frazione nel fanese. Due ragazze come tante altre che avevano deciso di trascorrere la notte dell’Epifania svagandosi insieme, in compagnia. Purtroppo non per colpe loro, poco prima delle 5 del mattino, la loro vita è stata stroncata da un folle alla guida.

Elisa Rondina
Elisa Rondina (Foto: Facebook)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Soleimani, la figlia minaccia gli USA: “Arriveranno giorni bui”