Legrottaglie racconta Ibra: “Mi disse che se vincevamo era grazie a lui, non grazie a Dio”

0
48

Nicola Legrottaglie è stato un grande amico di Zlatan Ibrahimovic e lo racconta con un aneddoto sulle colonne del Corriere dello Sport

Legrottaglie

In spalle la maglia numero 21, il suo ritorno ha fatto tanto rumore: Zlatan Ibrahimovic torna al Milan dopo ben 7 anni trascorsi in Francia, Inghilterra ed America. Nel suo vecchio Milan ha trascorso 2 anni con 61 presente e 42 gol, niente male per lo svedese, ma la vera scommessa è vedere se a 38 anni sarà capace di incidere sulla squadra. A quanto pare, ai suoi tempi alla Juventus nel 2004 ed al Milan nel 2010, incideva molto ed a raccontarlo un suo compagno di squadra: Nicola Legrottaglie.

Nicola Legrottaglie racconta Ibrahimovic

Nicola  Legrottaglie e Ibrahimobvic

Nicola Legrottaglie e Zlatan Ibrahimovic hanno vissuto insieme in ben due esperienze: quella a Torino con la maglia della Juventus e quella di Milano con la maglia del Milan. E’ proprio l’allenatore pugliese a raccontare: “Un professionista esemplare. Ecco, alla Juve per quanto fossimo uniti, si capiva che era ancora un ragazzo. Quando l’ho ritrovato al Milan aveva già alle spalle tanti successi, sempre a modo suo ma era un vero leader perché non è mai stato uno da consigli o spiegazioni. Lui giudicava tutto ciò che facevi, poi ti diceva bravo o ti rimproverava. E sapeva di essere il più forte di tutti. Io in quegli anni avevo già avuto la mia conversione, lui un giorno mi disse: “Nicola, ricordati che però i campionati non te li fa vincere Gesù, quelli te li faccio vincere io”. Ecco, era solo una battuta che ancora oggi mi fa sorridere, ma che spiega bene chi è Zlatan”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui