Roma, scelta la sede della nuova discarica: Tragliatella è salva

0

Roma, nell’ultimo giorno utile per la scelta arriva l’intesa sulla nuova discarica della Capitale. Non sarà alla Tragliatella, ma nella zona di Monte Carnevale.

Virginia Raggi discarica Roma
Virginia Raggi ha trovato un’intesa con la Regione per la discarica (Getty Images)

Roma avrà una nuova discarica, ma non sarà nel posto indicato fino ad una settimana fa dalla Giunta Raggi. La conferma è arrivata oggi, 31 dicembre, dopo un’ultima riunione che ha individuarto l’area idonea. Non quella di Tragliatella, svelta che aveva scatenato le reaizoni della popolazione locale ma al Monte Carnevale. Un sito poco distante da quello dell’altra discarica, quella di Malagrotta, chiusa sei anni fa.

La conferma del cambio in corsa, proprio nellì’ultimo giorno utile per un’intesa tra Comune e Regione, è arrivata dal presidente del municipio XIV, Alfredo Campagna. Era sotto il Campidoglio insieme ai manifestanti arrivato per un presidio di protesta. E la loro battaglia è vinta: “Dopo una serie di approfondimenti e  un’istruttoria sono emersi fattori escludenti, quindi i l’area è ritenuta non idonea” .

Il nuovo sito per lo smaltimento dei rifiuti nel territorio del Comune di Roma sarà quindi l’area di Monte Carnevale, nel municipio XI. Tragliatella non può ospitare la discarica perché non verrebbero rispettati alcuni requisiti di legge sulla distanza da luoghi sensibili. Nella zona infatti ci sono una scuola comunale dell’infanzia, un centro di comunità terapeutica, numerose abitazioni, aziende agricole, laghi di pesca sportiva. In più  l’area di Tragliatella ricade nell’Agro Romano ed è interessata da una falda idrica sotterranea. Come a dire che non si tocca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Rimborso rifiuti a Roma, Le Iene inchiodano la Raggi – VIDEO

Roma, la nuova discarica a Monte Carnevale è una vittoria di molti

Rifiuti Roma Virginia Raggi
Rifiuti a Roma, un dramma quotidiano per gli abitanti (Getty Images)

Alessio Pascucci, sindaco di Cerveteri e consigliere di opposizione in Città Metropolitana, è soddisfatto di questo cambio in corsa: “Conferma quanto abbiamo sostenuto insieme ai sindaci e ai comitati dei comuni coinvolti. Quell’area non poteva ospitare una nuova Malagrotta per i rifiuti della Capitale. Nei territori che amministriamo abbiamo chiesto sforzi enormi ai nostri concittadini per spingere la raccolta differenziata“.  Cerveteri ad esempio ha superato il 65% e per questo invita la sindaca Raggi a prebndere esempio dai molti comuni virtuiosi della zona.

Esulta anche il Comitato “No discarica a Tragliatella”: “La decisione è stata una vittoria di tutti i cittadini – si legge in un comunicato- che in questi giorni natalizi hanno sacrificato il tempo alla famiglia per rivendicare il diritto alla salute e a un ambiente sano”.

Non ci sono ancora comunicazioni uffciali sui tempi di realizzazione. Ma intanto Roma Capitale e Regione Lazio hanno emesso una nota congiunta spiegando i prossimi passi. La Regione disporrà tutte le attività necessarie per consentire, come richiesto dal Comune, una serie lavori straordinari all’impianto Tmb di Rocca Cencia.

Nicola Zingaretti discarica Roma
Nicola Zingaretti ha trovato un’intesa per la discarica di Roma (Getty Images)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui