Calciomercato Milan: dopo Ibra può tornare un altro attaccante

0

Calciomercato Milan. Rossoneri molto attivi per rinforzare l’organico a disposizione di Pioli. Possibili altri arrivi in attacco dopo Ibrahimovic

Milan
Milan cerca rinforzi in attacco (via Getty Images)

L’arrivo di Ibrahimovic, ufficializzato la scorsa settimana, potrebbe preludere a importanti cambiamenti nel reparto offensivo del Milan. Piatek potrebbe essere ceduto, Suso torna cedibile, possibile cambio ruolo per Leao e Calhanoglu e, all’orizzonte, probabili nuovi rinforzi. Tra quest’ultimi potrebbe esserci un altro ex attaccante rossonero, Andrea Petagna, individuato dalla dirigenza milanista come possibile vice Ibra.

Potrebbe interessarti >>> Inter, su Brozovic c’è il Real Madrid 

Petagna obiettivo del Milan

Il nome dell’attaccante della Spal è tra i più gettonati nelle indiscrezioni di mercato che anticipano la riapertura ufficiale delle trattative prevista il 2 gennaio. Petagna, infatti, fa gola anche ad altre squadre di Serie A. La prima a cercarlo è stata la Roma per riempire la casella del vice Dzeko con Kalinic destinato alla cessione. Importante e concreto l’interessamento della Fiorentina con Joe Barone che ha contattato il procuratore di Petagna, Beppe Riso, per accelerare il suo arrivo a Firenze, un’esigenza considerata prioritaria considerato il rendimento poco proficuo dell’attacco dei viola.  Dal canto suo, l’allenatore della Spal, Semplici, vorrebbe trattenerlo assolutamente a Ferrara e considera Petagna fondamentale per le ambizioni di salvezza degli estensi.

SPAL, Petagna
Petagna obiettivo del Milan (foto Getty)

In questo intreccio di mercato, il Milan può provare a inserirsi e riportare Petagna in rossonero. Condizione imprescindibile la cessione di Piatek, magari in prestito. Il polacco, peraltro, rappresenta anche lui un obiettivo della Fiorentina che potrebbe così “mollare” Petagna e favorire un tentativo del Milan, il quale punta al possibile prestito con diritto/obbligo di riscatto del centravanti spallino.

Petagna, la precedente esperienza al Milan

Classe 1995, Petagna cresce nel settore giovanile del Milan. Con la Primavera allenata da Filippo Inzaghi vince il torneo di Viareggio 2014. Con il Milan debutta in prima squadra nel dicembre 2012 in un match di Champions contro lo Zenit San Pietroburgo. Il 24 agosto 2013, il debutto in A in Verona-Milan 2-1. La settimana seguente viene ceduto in prestito alla Sampdoria. A gennaio 2014 il ritorno provvisorio al Milan e l’inizio di altri prestiti a Latina, Vicenza e Ascoli in Serie B.

Nell’estate 2016 il passaggio all’Atalanta. Nel biennio a Bergamo segna 11 gol in 75 partite. Nel luglio 2018, la Spal lo ingaggia con un’operazione da 15 milioni tra prestito e obbligo di riscatto. Con gli estensi, finora, 23 gol in 53 presenze complessive.

Leggi ancheItalia-Brasile, la rivincita di Usa ’94

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui