Antonio Mohamed vince il titolo, mantenuta la promessa al figlio morto

0

Antonio Mohamed ha vinto il titolo con il Monterrey. Il tecnico ha festeggiato la vittoria con un pianto senza precedenti ed ora si sa anche il perché. 

Antonio Mohamed
Antonio Mohamed (via Getty)

Non una semplice promessa, non una come tante. La storia di Antonio Mohamed è davvero incredibile ed intreccia come poche altre amore, passione, sport e tragedia. Da grandissimo tifoso, nel 2006 Antonio era con tutta la famiglia in Germania. Era il Mondiale del 2006 e da grandissimo tifoso decise di seguire l’Argentina durante tutta la competizione. E per farlo portò con sé tutti i suoi cari. Insieme a lui, ad ogni gara, c’erano la moglie ed i quattro figli.

Tutti erano con lui, a supportarlo mentre tifava l’Albiceleste. Fino a quando qualcosa non è cambiato per sempre. Mentre andavano a guardare il match, infatti, mentre guidava, qualcosa è andato storto per Antonio. Un incidente stradale, si perde il controllo della macchina, c’è un fortissimo schianto. Mohamed quasi perse la gamba, ma la peggio la ebbe il figlio Fariad, che morì in ospedale dopo tre giorni. Prima di morire, però, il padre gli fece una promessa. Avrebbe fatto di tutto per portare il Monterrey, la sua squadra del cuore, a vincere il titolo.

LEGGI ANCHE —> Dan Friedkin, futuro presidente della Roma: il profilo

Antonio Mohamed vince il titolo, mantenuta la promessa al figlio morto

Papà Antonio si riprese, piano piano. La gamba restò, ma il dolore per quanto accaduto non se lo scrollò mai di dosso. Solo quella promessa gli permise di andare avanti, dia vere un obiettivo. Tornò quindi in Argentina e divenne un allenatore di calcio. Ha iniziato sulla panchina dell’Huracan, che ha portato in Primera Division. Dopo una breve parentesi in Spagna, fallimentare, il tecnico torna in Messico e diventa allenatore del Monterrey, la sua squadra del cuore e soprattutto quella di suo figlio. La squadra che ha perso pochi giorni fa il Mondiale per Club contro gli imbattibili di Klopp. La stessa squadra che, ieri, ha vinto il campionato. La promessa è stata mantenuta.

LEGGI ANCHE —> “Guardalinee, ma non vedi?”: Per l’INPS era cieco al 100%

Antonio Mohamed
Antonio Mohamed (via Getty)

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui