Mercato Juventus, facce nuove in mediana: Inter battuta

0

Mercato Juventus, già a gennaio partiranno i grandi lavori in vista del presente e del futuro con una linea sempre più giovane. Lo dimostrano i primi due colpi pronti.

calciomercato Juventus Tnali
Juventus, Sandro Tonali è il nome nuovo per il centrocampo juventino (Getty Images)

Mercato Juventus, è una corsa contro il tempo ma anche una prova di forza. Perché con l’Inter che ha rialzato la testa e le big europee da imitare guardando alla finale di Champions a Istanbui già il mercato di gennaio sarà decisivo. E così Fabio Paratici si sta muovendo per bruciare tutti sul tempo.

Il nome caldo è quello di Sandro Tonali, sogno nemmeno troppo nascosto di Inter e Fiorentina. Invece tuitto porta a pemnsare che finirà a Torino, probabilmente da luglio permettendogli di maturare ancora per sei mesi a casa sua, nel Brescia. Le basi sono state gettate, in Lombardia potrebbero finire un paio di giovani juventini (come Han) e alla fine tutti felici.

Fabio Paratici si sta muovendo per offrire soluzioni nuove a Sarri, buone da mandare in campo già alla ripresa o poco più in là e per questo l’asse Torino-Parigi è tornata caldissima. Come ad agosto quando  sul piatto c’era il futuro di Dybala e magari anche quello di Mandzukic anche se poi per entrambi sappiamo come è andata a finire.

Oggi più semplicemente c’è da piazzare un esubero di lusso come Emre Can e monetizzare. Oppure portare a casa quel tipo di giocatore alla Jorginho che nel centrocampo di Sarri manca. Uno come Leandro Paredes, nome che nella testa del tecnico di Figline balla da tempo. Lo avrebbe voluto al Chelsea la passata stagione e non se n’è fatto nulla. Lo vuole adesso alla Continassa e si farà, anche se l’affare è tutt’altro che chiuso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Milan, sgarbo al Napoli per il centrocampista

Emre Can Pjanic PSG
Emre Can e Pjanic, il futuro è a Parigi? (Getty Images)

Un colpo per il presente, ma anche per il futuro, ché Paredes è classe ’94 e conosce bene la Serie A. Con il PSG però argomenti ce ne sono molti, compreso il futuro di Miralem Pjanic che a Leonardo intriga tantissimo. Ancora di più se a Parigi dalla prossima stagione dovesse approdare un suo vecchio ammiratore come Massimiliano Allegri.

E se de Ligt (almeno per ora) è blindatissimo, con Mino Raiola la Juve ragiona di altri due pupilli come Pogba e Haaland. Il manager italo-olandese muove i fili a suo piacimento, lo ha sempre fatto anche se non sempre va tutto come nei piani e Donnarumma insegna. L’ultima idea è quella di trovare una sistemazione ideale per entrambi: Pogba, che pure il ritorno a Torino lo sogna da tempo, in maglia Real Madrid a partire da luglio. E Haaland con quella del Manchester United che per assicurarsi il talentino (di età, non di stazza) norvegese mollerebbe volentieri anche il francese, mai veramente inseritosi. La Juve guarda, pronta eventualmente ad approfittarne.

Intanto però tra due mesi la Juve farà un nuovo/vecchio acquisto: è Giorgio Chiellini. Il rientro del capitano è previsto tra la fine di febbraio e i primi di marzo. E sarà un altro elemento prezioso per Sarri.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui