Calciomercato Milan, cessione ad Arnault: le ultime novità

0

Calciomercato Milan, cessione ad Arnault: le ultime novità sul club rossonero

Cessione Milan ad Arnault
Calciomercato Milan, cessione ad Arnault: le ultime novità (Foto: Getty)

Il miliardario Bernard Arnault, presidente del gruppo LVMH, fa sul serio per l’acquisizione del Milan. L’imprenditore francese, che possiede la Maison più importante nel mondo della moda e del design, con marchi del calibro di Louis Vuitton, Fendi, Kenzo, Christian Dior, Bulgari, tra gli altri, avrebbe messo tra le proprie mire anche l’acquisto del club rossonero.

Il gruppo imprenditoriale che fa capo ad Arnault fattura qualcosa come 46,8 miliardi di euro l’anno, con 156mila dipendenti sparsi in tutto il mondo. Il settantenne di Roubaix si piazza al quinto posto tra gli uomini più ricchi del mondo secondo le classifiche di Forbes, guidando la graduatoria degli europei.

Il colosso del lusso, LVMH, secondo Bloomberg, è la principale azienda a livello europeo, con 94 miliardi di dollari di patrimonio, terza al mondo per giro di affari. Insomma stiamo parlando di un interlocutore di assoluto livello, che fino a questo punto non ha mai avuto a che fare con il mondo del calcio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ibrahimovic, sarà Milan: l’indizio social che toglie ogni dubbio – FOTO

Cessione Milan ad Arnault, le ultime novità

Bernard Arnault
Cessione Milan ad Arnault, le ultime novità (Foto: Getty)

Il magnate francese farebbe sul serio per l’acquisto del Milan. Le prime voci a riguardo erano uscite all’inizio di dicembre, riportate anche dalla Gazzetta dello Sport, dove si paventava già un futuro di primissimo piano per i rossoneri, con nomi da far girare la testa. Da Guardiola in panchina a Messi in campo, tornando in un batter d’occhio ai tempi dell’era Berlusconi. In realtà parlare di mercato è sicuramente un esercizio forzato in questo momento, buono a far sognare i tifosi ma privo di fondamenti reali. Quello che invece è sicuro, è l’interesse di Arnault al club di Via Aldo Rossi, testimoniato anche dal coinvolgimento di Ariedo Braida nella trattativa. L’ex ds del Milan, sarebbe stato contattato da intermediari vicini al gruppo transalpino per sondare la sua disponibilità a tornare in Lombardia, lasciando l’attuale incarico al Barcellona.

Ci sarebbero, però, due questioni importanti da affrontare in sede di trattativa; due paletti che Arnault avrebbe posto per la buona riuscita dell’affare. La prima riguarda la costruzione di un nuovo stadio, diverso da San Siro, e il secondo la valutazione economica complessiva del deal. Il fondo Elliott valuterebbe il club 1,2 miliardi di euro, mentre il miliardario d’oltralpe non vorrebbe spingersi oltre i 900 milioni complessivi, includendo anche i debiti pregressi.

Ulteriori novità sono attese nelle prossime settimane, con una certezza di fondo: il Milan continua a sondare possibilità di vendita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Milan, il padre del calciatore annuncia: “Sarà rossonero”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui