Cenone di Natale, la spesa aumenta: quanto spenderanno gli italiani

0

Cenone di Natale, rispetto ad un anno fa gli italiani sono disposti a spendere anche di più. Ma 2 milioni di persone non festeggeranno nemmeno.

Cena di Natale spesa italiani
Cena di Natale, gli italiani aumentano la spesa

Cenone di Natale: ancora prima che gli italiani si mettano a tavola arrivano le stime per la spesa. Secondo uno studio di Confcooperative, gli italiani spenderanno 2,7 miliardi per la sera del 24 dicembre. Una cifra più alta di 100 milioni rispetto allo scorso anno.

In realtà però nonostante l’aumento nelle tredicesime in tasca degli italiani non ha fatto impennare in proporzione i consumi. In pratica rispetto allo stesso periodo del 2018, le stime sono di 9,1 miliardi destinati al risparmio a fronte degli 8,8 di dodici mesi fa.

E ancora, gli italiani hanno deciso di anticuipare i tempi. Soprattutto tra gli Under 40, almeno un terzo ha scelto di acquistare i prodotti alimentari destinati al cenone di Natale in anticipo, puntando sul risparmio. Un costo minore del 15%, in alcuni casi anche del 20% rispetto a quanto avrebbero speso oggi. basta muoversi in anticiopo e congelare, tirando fuori quando serve.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Natale – Cosa valutare al momento dell’acquisto dei dolci tipici

Dolci Natale 2019
Per i dolci gli italiani a Natale spenderanno più di 400 milioni (Getty Images)

Natale a tavola, cosa mangeranno gli italiani?

Ma su cosa punteranno gli italiani per il cenone di Natale? Almeno il 90% mangerà a casa mentre a Capodanno non usciranno per cena  cinque su dieci. E secondo Confcooperative sarà un triofo del Made in Italy. Frutti di mare e vongole in primis, per una spesa vicina ai 110 milioni di euro.

A seguire il pesce, con 455 milioni, pasta, pane, farina e olio con 225 milioni e frutta, mentre per verdura e ortaggi si spenderanno 410 milioni. E ancora, 530 milioni per carne, salumi e uova, altri 115 milioni per formaggi freschi e stagionati, 440 milioni per spumanti e prosecchi. Infine i dolci, con panettone e pandoro in testa, per 420 milioni.

Per il menù, le scuole di pensiero sono diverse. Gli over 50 puntano sulla ricette tradizionali. I guiovani invece sulle alternative,
ricercate sui blog o con le app dedicate. Ma a fronte di tutto questo, oltre 2 milioni vivono in assoluta povertà e per loro la sera di Natale non cambierà nulla.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui