Bambino in coma, piangeva troppo e la mamma lo ha strattonato

0

Bambino in coma a causa del troppo pianto. E’ questo quello che è successo in provincia di Vicenza stamattina. 

Bambino neonato
Bambino neonato (via Getty)

Diventare genitori è difficile, difficilissimo. Se non si hanno le giuste motivazioni e le giuste energie psico-fisiche, tutto diventa difficile. Ma soprattutto pericoloso, per se stessi ed ovviamente anche per il bambino, che ha bisogno di continue attenzioni, sempre e comunque. Proprio delle attenzioni, forse, erano quelle che chiedeva un piccolo di appena 5 mesi in provincia di Vicenza. Le cose sono immediatamente sfuggite di mano e qualcosa è andato assolutamente storto. La situazione è diventata incontrollabile e tutto è finito con una vera e propria tragedia, per tutti.

LEGGI ANCHE —>

Bambino in coma, piangeva troppo e la mamma lo ha strattonato

Milano scontro filobus
Ambulanza (da Pixabay)

La mamma del bambino ha immediatamente provato a calmarlo ma le cose sono peggiorate. Il bambino, riporta vicenzanews, avrebbe pianto ancora per diverse ore e la situazione sarebbe stata praticamente incontrollabile per la madre. Il genitore, ormai stufo dalle continue lamentele del neonato, ha cominciato a strattonarlo ed a percuoterlo leggermente. Eppure la cosa è bastata per farlo andare in arresto circolatorio e far entrare il piccolo in coma. La donna, vedendo che il bambino non rispondeva, ha immediatamente chiamato i soccorsi. Compreso quanto accaduto, poi, si è anche autodenunciata, affermando che non riusciva più ad andare avanti così.

LEGGI ANCHE —> La caffeina combatte l’aumento di peso e l’obesità: lo dimostra uno studio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui