Tragedia Ponte Milvio, Pietro Genovese: “Sono passato con il verde senza vederle”

0

Tragedia Ponte Milvio, Pietro Genovese sconvolto: “Sono passato con il verde senza vederle”

Tragedia Ponte Milvio
Tragedia Ponte Milvio, Pietro Genovese “Sono passato con il verde senza vederle” (Foto: Youtube)

Continuano ad uscire particolari sconvolgenti sulla tragedia di Ponte Milvio, così come è stata ribattezzata, che ha sconvolto la capitale. La notte tra sabato e domenica, in Corso Francia, un Suv ha travolto e ucciso sul colpo due ragazze minorenni, Camilla Romagnoli e Gaia Von Freymann, che stavano attraversando la strada, poco dopo la mezzanotte. Le due giovani amiche, stavano tornado a casa dopo una serata fuori e sono state colpite vicino alle strisce pedonali. Il responsabile dell’incidente è stato identificato in Pietro Genovese, 20 anni, figlio del noto regista Paolo, era alla guida di un Suv, ed è ora indagato per omicidio stradale.

La polizia intervenuta sul posto ha riscontrato la positività del ragazzo a sostanze stupefacenti, oltre ad una presenza di alcol superiore al consentito. Tutto questo ha aggravato ulteriormente la sua posizione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bambina rapita a Milano dal papà siriano: ritrovati entrambi

Tragedia Ponte Milvio, Pietro Genovese: “Sono passato con il verde e non le ho viste”

Incidente Corso Francia
Tragedia Ponte Milvio, Gaia e Camilla uccise a Corso Francia (Foto: Youtube)

Purtroppo secondo quanto ricostruito in un primo momento, Camilla e Gaia avrebbero attraversato Corso Francia sulle strisce pedonali del semaforo, ma con il rosso già scattato. Il ragazzo, coperto nella visuale da un’altra automobile, forse non lucidissimo viste le condizioni, non ha potuto evitarle, causando l’incredibile tragedia.

In base a quanto riporta “Il Messaggero“, Pietro Genovese avrebbe urlato subito dopo l’incidente: “Non le ho viste! Sono passato con il verde e non sono riuscito a vederle“.

Gli amici, hanno commentato: E’ stato molto sfortunato. Pietro è un ragazzo intelligente e per bene. Purtroppo è successa una tragedia“. Ora il figlio d’arte, che era reduce da una cena nel quartiere Flaminio, rischia fino a 18 anni per omicidio stradale, in base alla nuova legge in materia introdotta nel 2016.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Roma, licenziati autisti Atac: erano drogati al primo giorno di lavoro

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui