Esonero Pioli? Filtra la decisione del Milan

0

Milan, Stefano Pioli è a rischio esonero dopo il terribile tracollo di Bergamo? Ecco cosa filtra da club rossonero. 

Stefano Pioli
Stefano Pioli (Foto: Getty)

Tensione alle stelle in casa Milan. Il bilancio è drammatico: 11° posto in classifica dopo 17 giornate, appena 21 punti in totale con un’Europa League distante 8 lunghezze e la Champions lontana addirittura 14 punti.

Caos Milan: proprietà furiosa

La proprietà è furiosa, anche perché anche quest’anno non sono assolutamente mancati gli investimenti. Anzi: 160 milioni di euro, è questa la cifra investita da Elliott Management Corporation in questo 2019 in conclusione.

Risultato? Quasi sicuramente un altro anno fuori dall’Europa che conta, e di conseguenza senza i super incassi necessari per risalire la chiana. Ecco perché nel mirino del fondo americano c’è l’intera dirigenza, tra cui il Dt Paolo Maldini in primis.

Pioli a rischio esonero?

Ma la furia americana potrebbe scatenarsi anche contro Stefano Pioli? Secondo quanto assicura il Corriere della Sera oggi in edicola, assolutamente no: il tecnico rossonero non è a rischio in questo caos.

Il Milan è diventata una polveriera paurosa, ma la situazione non riguarda il 54enne emiliano. O almeno non ancora. Malgrado la vergognosa batosta di ieri, il tecnico non è a rischio esonero. Anche perché ormai in casa Diavolo che il problema non è allenatore, ma una serie di questioni molto più grandi.

Il Milan, dunque, proseguirà con la stessa guida tecnica. Al massimo si proverà a dare la scossa attraverso il mercato come riferito ieri dal dirigenza Zvonimir Boban: “Qualcosa sul mercato faremo, ma in un anno o in sei mesi non si può di certo rifare il Milan di Berlusconi. Cercheremo di fare il possibile, tenendo conto quello che potremo fare e che ci permetteranno di fare”. Il grande sogno resta Zlatan Ibrahimovic.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui